•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 24 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Legge di stabilità, Katanein (Ue) “Italia? Non abbiamo ancora deciso, stiamo negoziando”

renzi legge di stabilita katanein

Legge di stabilità: dopo la convulsa giornata di ieri in cui il Governo ha ricevuto la lettera con le osservazioni dell’Unione Europea oggi scade l’ultimatum dell’Europa per la riposta del Governo italiano.

Nella giornata di ieri, proprio a proposito della lettera inviata al governo italiano, c’è stato un polemico scambio di battute tra il premier Renzi ed Commissario uscente Barroso secondo il quale il governo italiano avrebbe dovuto evitare di pubblicare il contenuto della lettera.

“La lettera all’Italia è lì e tutti vedono quali sono le nostre preoccupazioni. Sull’Italia ancora non abbiamo deciso, stiamo negoziando. Tutti vogliamo evitare il peggior scenario possibile”: così il commissario agli affari economici Jyrki Katainen a margine del convegno East Forum. La Commissione europea “non si è ancora fatta un’idea” sulla bozza di bilancio 2015 dell’Italia e “aspetta ulteriori informazioni”.

legge di stabilita

Parlando delle conseguenze della lettera con cui la Commissione ha avvertito l’Italia dalle deviazioni dal Patto nella legge di stabilità, Katainen ha spiegato che “nulla è inevitabile, abbiamo l’obbligo legale di fare certe cose, ora c’è la consultazione con l’Italia su certi dettagli”.

Il commissario ha ribadito che esiste un problema di equo trattamento fra gli Stati: “Dobbiamo trattare tutti allo stesso modo, qualche volta è molto difficile” farlo, e va tenuto presente che “nel recente passato alcuni Stati sono stati fortemente incoraggiati a prendere misure molto difficili, ma sia chiaro nessuno ha qualcosa contro” altri Stati. Per quanto riguarda l’entità della correzione che l’Italia dovrebbe fare per rientrare nei vincoli del Patto, Katainen ha detto di non voler “speculare sulle cifre”.

 

 


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

1 comments
wavettore
wavettore

Il complotto mondiale non e’ una teoria ed in questo Gioco di Inganno l’Inghilterra spingera’ l’Europa oltre il precipizio.

Con Jeb Bush, futuro presidente USA, vedremo che da simultanee rivolte sobillate in tanti Paesi Arabi l'unico a trarne beneficio sara' infine lo Stato di Israele con l'espansione del proprio territorio mentre in Europa e negli USA, le risorse finanziarie "come magia" spariranno attraverso bailouts, tagli fiscali ed elaborate manovre di emergenza che saranno legiferate solo per apparire di beneficio a quei Paesi ma invece disegnate apposta per il loro collasso (eccetto l'Inghilterra che spingera' l'Europa oltre il precipizio).
La vecchia economia arrivera' all'ultima fermata.
L'Internet avra' invece la spina staccata.
Dalla grande poverta' arrivera' il caos e l'anarchia mentre l'ingovernabilita' preparera' il palco per una Tirannia Mondiale  Sara' proprio durante il caos che si innalzera' una voce con la pretesa di sistemare tutto e tutti.
Nel momento in cui l'Umanita' sara' piu' vulnerabile e confusa, agenti al soldo del Nuovo Ordine del Mondo prenderanno il comando in ogni Paese promettendo "mari e monti" o rubando quel comando con elezioni falsate. In ultimo saranno tutti dittatori, uno per ogni Paese, al tempo stesso servitori di un "popolo scelto".

La sola alternativa proviene dalla certezza di questa chiara Direzione.

http://www.wavevolution.org