•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 8 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Decreto fiscale e soglia al 3%: a beneficiarne non solo Berlusconi

corrado passera scrive ai sindaci

La gazzarra sul decreto fiscale e Salva Berlusconi continua a scuotere il governo e il Partito democratico. La clausola del 3% dell’imponibile che eviterebbe sanzioni di natura penale all’evasore, oltre a salvare, di fatto, Silvio Berlusconi dalla pena accessoria dell’interdizione dei pubblici uffici, farebbe la fortuna anche di altri pezzi grossi. Come rivela Dagospia, riprendendo un pezzo del Fatto Quotidiano, la lista degli eventuali beneficiari della manina renziana sono parecchi: Sergio Scarpellini, Alessandro Profumo, Corrado Passera, Giuseppe Orsi, Bruno Spagnolini e, per finire, la famiglia Angelucci.

Il comma 4 inserito nell’articolo 4 del decreto fiscale, punisce infatti soprattutto chi elude il Fisco con operazioni di finanza strutturata, come i derivati ma anche inserendo elementi passivi fittizi. Articolo svuotato da un comma aggiunto alla fine (da Palazzo Chigi): vengono esclusi “flussi finanziari nelle scritture contabili obbligatorie”. “Una norma che la Ragioneria avrebbe bocciato, perchè provocherebbe un buco di 10-15 miliardi all’Erario”, racconta chi ha seguiti l’iter del procedimento. Cifra che secondo un documento dell’Agenzia delle Entrate rivelato da Libero non sarebbe inferiore ai 16 miliardi.

 

“Se il decreto venisse approvato così com’è, rischierebbe di saltare anche la condanna in primo grado per false fatturazioni all’ex ad di Finmeccanica, Giuseppe Orsi e al numero uno di Agusta Westland, Bruno Spagnolini. Finmeccanica verrebbe coinvolta dai ritocchi apportati da Palazzo Chigi al decreto anche in relazione all’inchiesta su fondi neri e tangenti per gli appalti del Sistri che ha portato a processo l’ex presidente Pier Francesco Guarguaglini”.

Per quanto riguarda Passera, la norma lo grazierebbe in quanto, rendendo molto difficile la concretizzazione della frode fiscale, cadrebbero le accuse a lui mosse quando era amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, incarico che lasciò per entrare a far parte del governo Monti.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

1 comments
ExPD
ExPD

Il PD è proprio un partito pro-delinquenti, e renzi ne è il capo