•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 22 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Fassina: “Renzi è il capo dei 101”. Ma i numeri non tornano

fassina renzi

Nel PD la tensione continua a salire. A una settimana esatta dall’inizio delle votazioni per il Quirinale (si parte giovedì 29) Stefano Fassina chiama in causa Matteo Renzi sulla questione dei 101 franchi tiratori che impallinarono Romano Prodi nel 2013. “A differenza di quelli che oggi chiedono disciplina e due anni fa hanno capeggiato i 101, noi siamo persone serie. Nessuno deve temere da noi i franchi tiratori”, ha risposto il dissidente dem a Montecitorio. E a chi gli chiede se Matteo Renzi ha capeggiato i 101, Fassina risponde: “Non è un segreto”.

Parole di fuoco, a cui ha prontamente replicato il vicesegretario Lorenzo Guerini, bollando le parole dell’ex responsabile economico del partito come “una sciocchezza incredibile”. Chi ha ragione? Per provare a districarsi nel labirintico caos che avvenne nella primavera di due anni fa, occorre fare un passo indietro. Nell’aprile 2013 la situazione politica era radicalmente diversa: il paese era senza governo (vista la “non vittoria” di Bersani di febbraio) e senza maggioranza parlamentare.

Il leader PD, già pesantemente ammaccato dalla rimonta della destra, si giocava le ultime cartucce proprio sull’affaire Quirinale e un’elezione di Prodi, sulla carta, avrebbe potuto scompaginare il banco, scongiurando la nascita di un governo di larghe intese. Com’è noto, però, al momento decisivo, con il Movimento 5 Stelle schierato per Rodotà, al Prof mancarono più di 100 voti di “suoi” parlamentari, di cui nessuno sa e saprà mai l’identità. Ma che c’entra Renzi che, all’epoca dei fatti, non era nemmeno in Parlamento? È plausibile che l’attuale premier abbia tramato nell’ombra per far cadere il tentativo di Bersani? Fassina dice di sì, Guerini di no. Come spesso accade, la verità sta nel mezzo.

prodi renzi grillo farage

È fuor di dubbio che il fallimento, con conseguenti dimissioni, di Bersani abbia giovato e non poco ai piani di Renzi: rimasto il PD privo di un segretario, l’allora sindaco di Firenze ha avuto tutto il tempo di preparare e stravincere il congresso, mentre l’immobile governo Letta veniva rosolato dai continui contrasti nella maggioranza PD-PDL. Eppure, poiché la matematica non è un’opinione, è opportuno ragionare sui numeri in Parlamento e sul fatto che, all’epoca, i parlamentari renziani si contavano (quasi) sulle dita di due mani. Massimo una cinquantina, concessione fatta a malincuore dalla Ditta.

E allora è ovvio che, anche volendo prendere per buona la versione di Fassina, l’affossamento del Prof. non può essere ricondotto solo a Renzi. Anzi. Non bisogna scordare che il primo a trarre beneficio dalle larghe intese fu Enrico Letta, nominato premier con l’avallo di Berlusconi e forte di una numerosa pattuglia di parlamentari a lui fedelissimi (su tutti Francesco Boccia). Non parliamo poi delle truppe dalemiane: dove sta scritto che il manipolo leale all’ex premier non abbia voluto far fuori per la seconda volta il fondatore dell’Ulivo, così da garantire la “continuità comunista” sul Colle?

Da ultimo, non possono essere sottovalutati i tanti ex democristiani, in quanto tali campioni delle trame sottobanco. La corrente dei Popolari, per esempio, che aveva fiutato la possibilità di mettere il proprio pezzo da novanta al Quirinale (Franco Marini): chance tramontata a seguito delle parole proprio di Renzi (“Votare Marini vuol dire fare un dispetto al paese”).


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

67 comments
Fernando Giannoni
Fernando Giannoni

Fassina sa benissimo, perché lui è stato uno dei fautori della pugnalata a Prodi. Tutti sanno, ma non lo possono dire perché improvabile, che sono stati gli amici del primo trombato (speravano in un ripescaggio dopo il flop di Prodi) e gli amici di D'Alema (pensavano che dopo Prodi sarebbe presentato D'Alema). Fassina era un dalemiano e perciò lui è stato un franco tiratore.

Alu Card
Alu Card

incredibile...Fassina mi stava sul c. eppure adesso al confronto col Pinocchio fiorentino mi sembra un granduomo

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Se sono gravi precisi e concordanti allora è vero, altrimenti è una scazzata del Fassina;non concordi?

Bruno Dezi
Bruno Dezi

se non fossero bugiardi non farebbero i politici

Anna Borroni
Anna Borroni

assolutamente no a Matteo per ovvie ragioni non piaceva Marini ma i 101 e più sono i dalemiani e altre correnti Bersani ha sbagliato a presentare PRODI subito doveva aspettare almeno la quarta votazione

Lodovica Magistrali
Lodovica Magistrali

quanto rancore, Fassina! Si metta l'animo in pace e dia una mano sulle riforme!!

Francesco Baldino
Francesco Baldino

Ma perchè il PD continua a tenere nelle sue fila Fassina, Cuperlo, Civita, Bersani ect....????

ExPD
ExPD

Fassina è un povero cretino, ma il PD è peggio di lui. Povera Italia.

Lysia Neri
Lysia Neri

Non sempre una bella poesia è un'espressione di saggezza e int.....

giobe
giobe

Lo sapevano tutti???? TUTTI CHI???? IO NON LO SAPEVO!!!!!!

FASSINA MI FAI SEMPLICEMENTE SCHIFO, SEI VISCIDO.... NON VOTERO'  MAI IL PARTITO DI CUI SEI ESPONENTE!!!! SE RESTI NEL PD, NON VOTERO' PIU' IL PD.... spero che tu te ne vada, altrimenti me ne vado io....

Maria Damaso
Maria Damaso

Non solo Renzi, ma ha dato una bella mano per arrivare a 101

Pietro Brambillasca
Pietro Brambillasca

Fassina é il classico ghost writer suicidato. Lui ha scelto la via pubblica.

Marco Corvi
Marco Corvi

Visto Renzi in questi mesi e visto come trama con Silvio solo lui può essere! Gli scettici o i soliti abituati a salire sul carro del vincitore basta che guardino chi sarà il prossimo presidente e vedranno che sarà una che vuole e che già voleva Berlusconi

Paolo Baccini
Paolo Baccini

No non ci credo,Fassina per essere credibile dovrebbe lasciare il P.D

Rita Manna
Rita Manna

se un vuole dire una cosa , la dice subito , non dopo 2 anni. per quale motivo non ha parlato?

Lysia Neri
Lysia Neri

Povero Fassina, era il tuo compleanno ieri???

Franco Baldan
Franco Baldan

perchè non ha voluto la mediazione ,perchè il patto del nazareno ,non glielo permetteva?

Trevisani Giuseppe
Trevisani Giuseppe

Fassina ha perso il lume della ragione, il fegato gli sta scoppiando dal livore verso Renzi, lui che era il vicemimistro di Saccomanni (dove ha fatto solo danni con TASI e quant'altro oltre a chiacchire sterili), responsabile del settore ecomia con la fallimentare segreteria Bersani, vedersi ora messo in un angolo a fare il peone, lo manda su tutte e furie e lo fa diventare verde di rabbia!!! Ppveretto più straccione di cosi non potrebbe essere!!!

Massi Meloni
Massi Meloni

l'ultima idiozia di Fassina , uno che ancora non ha ingoiato il fatto che non conta nulla nel PD.

Agata Belviso
Agata Belviso

Toh guarda chi si vede...Quando si dice i miracoli..non abbiamo le prove di Gesu' che fece risorgere Lazzaro,ma renzi,cacchio,ha fatto risorgere il pregiudicato..Dovremo scrivere il nuovo testamento ( testamento di minkia).

Pietro Gisotti
Pietro Gisotti

lei puo pensare quello che vuole ma non è tenuta a offendere individualmente l'ultima che ha risposto come lei si è beccata una brutta risposta la smettta altrimenti la becca anche lei ha capito fascistella

Valeria Nari
Valeria Nari

No Fassina non sa più che dire per mettersi in mostra si sta rendendo semplicemente ridicolo

Augusto Camilletti
Augusto Camilletti

fassina ha visto troppi cartoni animati ,, da cacciare a calci in culo ,,

Lidia Mora
Lidia Mora

siete un gruppo di masochisti x una volta nella vostra putrida vita fate in modo di ricompattarvi abbiamo un'occasione unica e state ripassando di nuovo la palla a destra branco di.pecoroni merdosi

Emanuela Manciati
Emanuela Manciati

se è arrivato a queste bugie, vuol dire che non sa proprio più che inventarsi per screditare Renzi . esca dal pd

Filippo Minacapilli
Filippo Minacapilli

Perchè non si dimettono?....Diano un segnale etico....sono peggio delle iene

Elisa Agostini
Elisa Agostini

Ma vi rendete conto che il PC non esiste neanche più in Russia e Cina? ?? Come fareste ad avere tutte le vostre comodità. ...telefonini televisori

Vanni Mircoli
Vanni Mircoli

Rimettete il guinzaglio a fassina e agli altri cento !!!!