•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 27 aprile, 2015

articolo scritto da:

Lavoro, il grido d’allarme di Mattarella: “Bisogna invertire la rotta”

mattarella capaci

“Troppi posti di lavoro e tanta capacità produttiva sono andati perduti in questi anni. Invertire la rotta è il compito che abbiamo avanti”. A lanciare il grido d’allarme è il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, durante la cerimonia al Quirinale per la “Giornata Qualità Italia”. Il Capo dello Stato non risparmia nessuno, chiedendo a tutti di “fare la loro parte per vincere la sfida dell’ammodernamento del Paese”. A partire dalla Pubblica Amministrazione, chiamata a mettere “a sistema le proprie intelligenze, mantenendosi ancorata, nell’azione, ai principi della Costituzione e adeguandosi rapidamente alle potenzialità delle nuove tecnologie e alle sensibilità dei cittadini che chiedono trasparenza, semplicità degli adempimenti, coerenza delle decisioni”.

Tra le sfide più importanti, per Mattarella c’è senza dubbio anche la lotta alla corruzione, che spetta alla politica e che deve essere volta a sconfiggere un male “responsabile di oneri e di alterazioni di competitività intollerabili per il paese e per il sistema imprese”. L’obiettivo deve essere “ridurre le lungaggini burocratiche, contrastare l’illegalità, combattere senza riserve le mafie”.

mattarella lavoro

Lavoro, Mattarella esorta il governo a proseguire riforme

Dal Presidente della Repubblica arriva anche un giudizio positivo riguardo all’operato del governo, meritevole di “aver saputo tenere testa alla difficile congiuntura finanziaria internazionale”. Tuttavia, come spiegato dallo stesso presidente, ora “occorre la prosecuzione sulla strada di necessarie riforme e iniziative per la crescita, concertate a livello dell’Ue”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

22 Commenti

  1. Selmo Il Colo ha scritto:

    partendo dal licenziamento di quel cazzaro di renzi

  2. Daniela Sollai ha scritto:

    Ma due giorni fa diceva l’opposto! Si decidesse!

  3. Robert Mc Klusky ha scritto:

    é venuto giu dalla pianta?

  4. Pasquale De Maria ha scritto:

    CAMBIA IL GOVERNO COME FECE napolitano,!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Gianni Giustolisi ha scritto:

    Lo diceva Napolitano……adesso anche tu caro presidente ma….ci prendete per il culo?

  6. Salvatore Cereda ha scritto:

    il sistema economico capitalista ha fatto fare passi giganteschi alla umanita il comunismo è fallito e per nascondere questo risultato i sndacalisti hanno distrutto tutto il nostro sistema produttivo con la complicita della chiesa.per uscire dalle disastrose condizioni cui siamo giunti occorre che banche e capitalisti vengano a investire i loro capitali creando fabbriche e lavoro:

  7. Agata Belviso ha scritto:

    E quindi,sciogliere il parlamento? Ipocrita.

  8. Agata Belviso ha scritto:

    Sono tutti complici. Via uno e avanti un altro.

  9. Nadia Cara ha scritto:

    bisogno smettere di rubare—è unica soluzione

  10. Lucia Monaco ha scritto:

    Abbiamo un presidente della repubblica ? Ancora non ho capito che ci stanno a fare sti presidenti che non comandano una beata …..

  11. Roberto Cipollone ha scritto:

    w l’onesta’ w il m5s ,,,,il resto e’ munnezz

  12. Francesco Cannata ha scritto:

    Ma, allora, i 92.000 nuovi posti di lavoro !?

  13. Guido Tronconi ha scritto:

    omminicchio inesistente senza palle

  14. Paola Manini ha scritto:

    Ma come ….non andava tutto bene ???

  15. Luciano Salciccia ha scritto:

    ma il governo che lo ha eletto non va dicendo che con il job act i problemi del lavoro sono risolti? O no?

  16. Luciano Salciccia ha scritto:

    Il sistema capitalista concentra la ricchezza nelle mani di pochi ( quelli che chiamano investitori) sottraendola a coloro che hanno lavorato per produrla che quindi non possono usarla per sostenere i propri consumi e quindi creare lavoro e così via….

  17. Franco Lupattelli ha scritto:

    Esempio di come chiudere la porta, dopo che sono scappati i buoi!

  18. Raffaele Bortone ha scritto:

    Incapaci

  19. Gianni Gia ha scritto:

    si,bisogna licenziare loro e assumere i cittadini

  20. Luigi Scarrà ha scritto:

    si, ci prendono come hanno sempre fatto per il culo.

  21. Graziella Mossini ha scritto:

    allora licenzia questo governo di merda

  22. Giorgio Beatrice ha scritto:

    menomale che il nostro caro presidente è riuscito a focalizzare il problema. Noi poveri c……i che viviamo di fatti e non di parole, guarda caso, se non ci illuminava lui non eravamo riusciti ad afferrare la possibile soluzione. Egregio signor presidente le sarei grato di risparmiarsi queste uscite che hanno, oltre a non portare a nulla, la stessa originalità di colui che inventò l’acqua calda.

Lascia un commento