•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 14 giugno, 2015

articolo scritto da:

Gramellini bastona Renzi: “Sta diventando un primo ministro come gli altri”

renzi durante la partecipazione tv ad amici

Matteo Renzi ha spento la sua carica propulsiva? Secondo Massimo Gramellini, editorialista della Stampa, sì.

Giglio Magico, avete un problema. Il vostro Renzi sta diventando un primo ministro come gli altri. Ieri si trovava all’Expo per un incontro Italia-America Latina. Ma il Matteo di un anno fa avrebbe liquidato rapidamente la questione Morales per precipitarsi in ospedale dal ferroviere che, in un altro incontro Italia-America Latina appena avvenuto su un treno milanese, si era visto affettare il braccio sinistro da un machete.

Poi Renzi è andato a un convegno istituzionale, mentre il fu Matteo si sarebbe precipitato alla stazione per rendersi conto di persona dell’emergenza del momento, i migranti che bivaccano sui binari di mezza Italia nella speranza di raggiungere un’Europa che ha chiuso loro le porte e sputato in faccia al governo italiano. Avrebbe coordinato i soccorsi, quel Matteo, magari alzato un po’ di polvere con dichiarazioni roboanti.

Ma avrebbe comunicato ai cittadini la presenza fisica dello Stato, di uno Stato giovane, energico e impegnato ad affrontare i problemi in modo anticonformista. Così avrebbe oscurato le parole d’ordine dell’antistato leghista, incarnato da quel Maroni che, da quando è finito nel tritacarne per l’assunzione delle sue amiche, ha dismesso i panni del burocrate invisibile per trasformarsi in un Salvini senza felpa che vuole mandare l’esercito a sparare sui treni.

Giglio Magico, attenzione: l’esercizio del potere ingrigisce, spolpa e fa perdere di vista l’essenziale. Chi ha plebiscitato il vostro Renzi alle primarie e dato il 40% dei voti europei al Pd lo ha fatto per avere Matteo. Se avesse voluto un leader imbalsamato si sarebbe tenuto Letta, che era più competente.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

36 Commenti

  1. senzaviadimezzo ha scritto:

    TermometroPol La Stampa si accorge solo adesso di chi è Renzi? Non si è accorta, però, che da 18 mesi è il PEGGIO DEL PEGGIO!!!

  2. tritono0 ha scritto:

    TermometroPol che barba il Gramellini.Che significa”un leader come un altro”?Se è leader è bene che abbia caratteristiche comuni ai leader

  3. Alessio Bragadini ha scritto:

    “Massimo Gramellini, editorialista” e sono andato nella mia cameretta a piangere per un quarto d’ora.

  4. Monica Ravalico ha scritto:

    Lo è sempre stato, ma prima vi era utile riverirlo

  5. Carlo Tittaferrante ha scritto:

    Se l’Italia avesse voluto Renzi…l’avrebbbe votato. Sic!

  6. Antonio Cortese ha scritto:

    Ci mancava la cazzata della giornata di un altro eroe della penna. Come l’eroico Cirano di Guccini “Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio
    perché con questa spada vi uccido quando voglio”. In un paese in cui perfino l’eroica Corte Costituzionale ci mette ere geologiche per decidere sulla costituzionalità di una legge come il cosiddetto Porcellum ed in cui non puoi (verificato nei fatti e non per modo di dire ) spostare un usciere da un ministero in cui sta palesemente a grattarsi ad un’altra situazione sempre nell’ambito della pubblica amministrazione perché i sindacati vincerebbero il ricorso davanti al giudice del lavoro, giustamente si pretende che in 18 mesi un governo, letteralmente assediato perfino dalle strampalate sentenze della Consulta, non abbia inventato la fusione fredda. Anche questo propinatore di aria fritta politically correct si è inserito nella categoria dei critici a prescindere. Un paese in cui un governo non può arrivare neanche a metà legislatura senza dover passare tutto il tempo a difendersi dall’assedio non ha eguali nei paesi occidentali. Forse perché siamo noi ad essere i più intelligenti ? Mah ho i miei dubbi.

  7. Iacopo Lucantoni ha scritto:

    Gramellini da mo che è un giornalista come tutti gli altri!

  8. Daniele Gabrieli ha scritto:

    Per una volta Gramellini l’ha detta giusta: Letta era più competente

  9. Piernando Marazzi ha scritto:

    Granellini ? Finalmente anche lui ci è arrivato

  10. Demetrio Strigari ha scritto:

    É più preoccupante il fatto che un giornalista c’abbia messo un anno per capire che era un cazzaro

  11. Raffaele Terzoni ha scritto:

    Magari diventasse come gli altri, sarebbe un grosso passo in avanti.

  12. Siglaeffe Spettacoli Renato Funaro ha scritto:

    Come gli altri? ??

  13. Melina Pitari ha scritto:

    Gramellini editorialista?

  14. Angelina Di Gregorio ha scritto:

    Gramellini,rinsavisci per favore!

  15. Roberto Benvenuto ha scritto:

    Se lo dice gramellini allora……non c e niente di piu banale retorico buonista di quello che scrive lui

  16. Giorgio Graffieti ha scritto:

    Gramellini, quello che auspica le ruspe se si tratta dei napoletani e dice che usarle è un’abominio se le auspica Salvini per i Rom?

  17. Francesco Cekko Cassese ha scritto:

    “Sta diventando”…?! Svegliaaaa, è da mo’ che ha fallito su tutta la linea, il bomba rignanese! Perfino da quando era sindaco di Firenze (ahinoi), epoca in cui già ampiamente si vedeva che non sapesse fare assolutamente niente di rilevante (a parte sperperare denaro pubblico in viaggetti)…

  18. Angelo Frascino ha scritto:

    Mica é stata l’Italia a non volere Letta!!! Gli amici del “venerabile” dopo aver conquistato il PD hanno scelto il leader

  19. Francesco Santoro ha scritto:

    Questo signore e’ un leccaculo dei più evidenti,malfidato ed incompetente,buono a far spettacolo con il suo compagno di merende.

  20. Tommaso De Falco ha scritto:

    Siete stati voi che l’avete sopravvalutato !
    Ma da quando è permesso in Italia avere un LEADER con le PALLE ?

  21. Beppe Roca ha scritto:

    Veramente gli italiani non hanno scelto niente, hai fatto tutto tu e l’ex presidente. ..

  22. Marcella Camarca ha scritto:

    Ma quand’è che è stato diverso, il renzi? A me è sempre parso un giullare, come quell’altro che non andava mai via ed è sempre dietro le quinte!

  23. Domenico Bianco ha scritto:

    Un vero giornalista capisce prima di vederli all’opera certi parolai, non dopo.

  24. Giancarlo Franzini ha scritto:

    Perchè…….qualcuno lo ha votato ??????

  25. Rosa Capocasale ha scritto:

    ……ah Gramellini…..sveglia……questo non e’ come gli altri…..e’ sicuramente peggio…..!!!!

  26. Massimo Consales ha scritto:

    Ahahahahah!!! Italiani!!! Siamo usciti dall’incubo del centro destra e adesso ci rientriamo con gli interessi. Dai diamogli ancora una chance ci avevano solo portato ad un passo dal baratro, tutta colpa di Renzi?

  27. Fabio Lazzaroni ha scritto:

    Gramellini si sta innamorando di se stesso, Un Travaglio moderato ma non meno bilioso

  28. Claudio Pulici ha scritto:

    GramelliniI Chi era costui?
    …a si il sottopanza di Fabio Fazio…l’aspirante Testaduovo Saviano, quello di Amici…l’apprendista Michele Serra…il TESTA DI SCANZI della Stampa di Torino…
    IL NULLA…

  29. Claudia Lombardini ha scritto:

    Ma che paragoni
    ,fai? Letta un altro inutile inadatto incapace. Tale e quale a te ,Solo Meno ,Ciarliero !

  30. Pino Iaco ha scritto:

    Gramellini….Gramellini…per essere come gli altri dovrebbe essere competente in qualcisa giubbottino e cilinfro funzionano per chi ha scelto l’illusione

  31. Mauro Kyriakos Loru ha scritto:

    Guardate che l’Italia dal 2013 non ha deciso proprio nulla. Letta ed il genio di Firenze sono stati messi lì da quella mummia di Napolitano

  32. Romano Fedi ha scritto:

    Io lo leggo sempre La Stampa da sessanta anni non manca davanti a me, ma come tutti anche lui non volendosi adeguare al nuovo, necessario, come tutti coloro che si accorgono di dover cedere qualche pezzo di sovranità, si accinge a scaricare i propri dubbi su gli altri. Ma le critiche su chi non gli permette di fare quello che vorrebbe e che ha promesso che continuamente lo ricattano quando arrivano.

  33. Silvia Acerbi ha scritto:

    Gramellini che scopertona. Le nani nel denaro italiano lui ed i suoi amici. Altro che cambio generazionale. Il bullo

  34. Enrico Cannizzaro ha scritto:

    Ieri Erdogan oggi Renzi! Ridimensionati i progetti autoritari dell’ultimo anno.L’arroganza non paga. Votare un partito sedicente di sinistra che fa le politiche della destra non fa vincere le imitazioni ma gli originali. La gente non mette la croce su un simbolo che puzza di tradimento: fugge dalle urne schifata. E “La Buona Scuola” sarà la tomba del PD!

  35. Lucente Michele ha scritto:

    Scommetti cha anche i giornalisti….piano, piano…..iniziano a ritirarsi dagli…..OSANNA………

  36. LapoCalissi ha scritto:

    TermometroPol Renzi: primario sì, primarie no – http://www.ewriters.it/leggi.asp?W=99733

Lascia un commento