•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 25 luglio, 2015

articolo scritto da:

Sondaggio CGIL: scende la fiducia verso l’Unione Europea

Sondaggio CGIL: grafico a barre. L'Italia deve restare nell'Unione Europea

Sondaggio CGIL: la rilevazione Tecnè realizzata per il sindacato di Susanna Camusso e pubblicata da Repubblica evidenzia un calo di fiducia verso l’Unione Europea e  le sue istituzioni ma in pochissimi vorrebbero lasciare l’Euro.

Dopo il Sondaggio Demopolis anche l’Istituto Tecnè si occupa di fiducia nei confronti dell’Europa e delle sue istituzioni testando anche la possibilità di un’uscita dall’Unione e dall’Euro. I risultati ottenuti dal sondaggio commissionato dalla CGIL si accodano perfettamente a quelli raccolti precedentemente: c’è un forte clima di sfiducia ma nonostante questo gli italiani restano convinti che non sia pensabile un’Italia fuori dalla moneta unica e dalla Ue. Il Rapporto “Gli Italiani e l’Europa” è stato presentato da Susanna Camusso nel luogo simbolo dell’ideale Europeo, Ventotene.

Sondaggio Cgil sull'Unione Europea. Grafico a barre. poca fiducia nell'Ue

Dai pareri di 1000 italiani si possono evincere numerosi fattori, su tutti è bene partire dalla lontananza dai bisogni primari delle persone. Da questa considerazione nasce un giudizio negativo condiviso dal 55,0% degli intervistati, +5% rispetto a dicembre,  mentre le risposte positive si fermano solamente al 43,3%. Le cose migliorano tra gli under 30 nei quali  il 65% rivolge speranze sull’Ue mentre i più critici sono rappresentati nella fascia di età tra i 30 e i 44 nella quale meno di quattro su dieci (38%) si esprimono positivamente.

Scende anche l’equazione Europa stabilità economica, infatti, per il 66,5% del campione stare in Europa non rende il nostro paese più stabile e per il 64,9% nemmeno la moneta unica si può più considerare un fattore di stabilità. Scarso anche l’appeal sulle nuove opportunità che si potrebbero generare: solamente il 15% ritiene che l’Europa abbia migliorato i nostri standard di vita mentre il 72,9% sostiene che il sistema comunitario non offre nuove opportunità alle imprese.

Può sembrare paradossale visti i dati raccolti ma solo pochissimi italiani sono per l’uscita dall’Unione Europea e dall’Euro. Passa dal 67,3 al 69,4% la percentuale delle persone che credono sia necessario restare nell’UE mentre cresce addirittura di 5 punti percentuali il dato di chi vuole restare nell’euro che arriva al 67,1%.

Sondaggio CGIL: grafico a barre. L'Italia deve restare nell'Unione Europea

Il quadro italiano non si discosta molto da quello dei nostri cugini greci: assolutamente contrari all’attuale organizzazione e struttura europea ma assolutamente convinti della necessità che non si possa uscire dal sistema Europa.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments