•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 20 maggio, 2014

articolo scritto da:

Elezioni europee, Tsipras “Renzi non dà risposte di sinistra”

leder si syriza

Matteo Renzi “non dà risposte di sinistra”. Parola di Alexis Tsipras, leader greco della sinistra europea candidato alla guida della Commissione Ue, intervistato dalla Stampa. “All’inizio – aggiunge a proposito del premier italiano – ha creato speranze, ma le sue idee si sono dimostrate strutturalmente neoliberiste: lavoro più precario, meno stato sociale, privatizzazioni. Anagraficamente, è mio coetaneo. Politicamente, di Blair”.

leder si syriza

 

Beppe Grillo invece “nell’interpretare la rabbia dei cittadini, mostra un mood di sinistra ma su temi come l’immigrazione ha strategie di destra”. Sentito anche dal Mattino, Tsipras aggiunge che uno degli obiettivi in Europa è rivedere il meccanismo dei fondi Ue: “Nessuno dei paesi del sud Europa riesce a spendere questi soldi perchè non ci sono amministrazioni locali adeguate, opere inutili che non producono ricchezza. Non possono essere a fondo perduto ma produrre qualcosa. Invece servono spesso solo per alimentare logiche clientelari”. “L’Euro – aggiunge – è uno strumento per cambiare in meglio le nostre vite, il problema è che la moneta non ha lo stesso valore in Grecia, a Cipro e per esempio in Germania. Se qualcuno uscisse sarebbe la fine della moneta unica e nessuno lo vuole: vogliamo una moneta di tutti, non con proprietari e inquilini ma tutti alla pari. Bisogna però costruire meccanismi di sostegno alla moneta unica”. In un colloquio con L’Unità il leader greco sottolinea che Syriza trascinerà l’Europa verso il cambiamento: “Sottrarrò Schulz all’abbraccio dei conservatori”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

25 Commenti

  1. Massimo Morelli ha scritto:

    Neanche lui

  2. Fabio Antinucci ha scritto:

    Caro Tsipras, ho 25 anni e sono un liberale; mi piaci, hai una faccia onesta e un bello spirito. Ma ti dirò una cosa che mi sento dire da quando voto Renzi: sento che sei veramente il vecchio che avanza. Mi dispiace, ma a differenza di altri miei coetanei di Sinistra, credo che etichettare le persone come Renzi neoliberiste sia sintomo di un’ideologia radicale che sempre più spesso perde contatto con un mondo globalizzato, complesso, governato da una democrazia abbastanza perfetta. So di far inorridire molte persone scrivendo questo, ma è il mio pensiero. Saluti.

  3. Arcangelo Mastrodomenico ha scritto:

    Perchè non lo è!

  4. Oreste Picari ha scritto:

    Votare Tsipras è come dare una mano a merkel e b.

  5. Franco Balconi ha scritto:

    meno male che non da risposte che potrebbero piacere a tsipras..altrimenti non lo voterei

  6. Meris Pellegrini ha scritto:

    Renzi non da risposte di sinistra perchè non lo è, lui è un Berlusconi di 39 anni.

  7. Pietro Domenico Salvi ha scritto:

    e meno male

  8. Michele Moretti ha scritto:

    Che cos’è la destra, cos’è la sinistra? (Gaber)

  9. Angelina Di Gregorio ha scritto:

    I posti di lavoro salvati e quelli che si creeranno con gli accordi sottoscritti sono di Destra o di Sinistra? Oppure sono semplicemente doveri nei confronti degli Italiani?

  10. Sandro Di Spigna ha scritto:

    … è un democristiano … nella migliore delle ipotesi …

  11. Nina Roccato ha scritto:

    non è di sinistra , qui la sinistra è sparita 🙁

  12. Mirko Cecchini ha scritto:

    Un tempo, quando era chiaro cosa volesse dire essere di destra o di sinistra, non si sentiva continuamente la necessità di dire: “io sono di sinistra”, o “io sono di destra”. Uno in primo luogo era socialista, liberale, comunista, fascista, poi decideva in che parte del parlamento sedersi. Oggi, il fatto che si usino i termini “destra” e “sinistra” come dichiarazioni di appartenenza, fa pensare che usati in questo modo siano soltanto una nostalgica dichiarazione di fede. Prima uno dovrebbe dirci che cosa vuole, poi se è di destra o di sinistra.

  13. Fulvio Ugo De Lucis ha scritto:

    geniale……però

  14. Geggino De Defaultis ha scritto:

    no non fai inorridire.. ma fai capire che seil il prodotto perfetto del berlusconismo, un automa che ha la presunzione di sapere e che difatti non sa, non che crede che il PD facca cose di sinistra senza rendersi conto che ormai entrambi gli schieramenti si sono liquefatti e sono diventati un’unica grande poltiglia in cui solo alcune cose li differenzia come l’immigrazione o i diritti LGBT e non sto dicendo che tu sia di sinistra (però mi fa “strano” uno che non è di “inistra” che vota un uomo che dovrebbe rappresentare la “sinistra”).
    Compiaciti.. con te Silvio e Massimo hanno raggiunto il loro scopo principale

  15. Nunzio Censabella ha scritto:

    Basta che dia risposte risolutive

  16. Mimmo Ristori ha scritto:

    L’importante è che riesca a dare risposte alle esigenze del Paese e dell’Europa .Se tutta la critica di Tsipras è questa ….! Speriamo solo sia in grado di farlo.

  17. Giorgio Angeletti ha scritto:

    certo che non le dà è di destra

  18. Marcello Novelli ha scritto:

    Diceva così anche Ingroia di Bersani. #nientedinuovo.

  19. Fabio Antinucci ha scritto:

    Egregio Geggino, occhio con l’arroganza e l’ignoranza. I prodotti della “vostra” Sinistra, quella delle kase okkupate non hanno fatto niente per i dirititi LGBT, ma hanno creato la a mio parere immobile elite politico-intellettuale che è campata di rendita con un sistema pseudo-democristiano-socialista in cui lo Stato ti dava tutto e tu non dovevi lavorare, perché “tutelato” al 110%. E ci hanno lasciato un Paese che non ha creato competività o progettualità mentre Berlusconi vinceva a mani basse. Siete stati(non so quale sia il tuo schieramento politico di preciso, ma permettimi la generalizzazione) e siete ancora i migliori amici della Destra, perché poco avete fatto per governare questo paese. Era facile azzoppare Prodi mentre si tentava di fare qualcosa di buono, eh? Un caro saluto, arrivederci.

  20. Fabio Antinucci ha scritto:

    PS: se avere una convinzione forte in questo paese è sinonimo di presunzione, allora tanto vale bruciare la scheda elettorale ed eleggere un dittatore perpetuo: non c’è democrazia senza scontro di idee. Se penso che il PD possa ancora dare qualcosa di buono, mi dimostri che non è così invece di gridare al “fate tacere il berlusconino”, no?

  21. Rosa Cerchia ha scritto:

    perchè …Renzi è di Sinistra? non me ne ero accorta! toh, quanto sono sbadata!! 🙂

  22. Rosa Cerchia ha scritto:

    “governato da una democrazia abbastanza Perfetta?…. ahahahahahhaha… ma dai…. domocrazia=governo del popolo, no? e non mi sembra che NOI l’abbiamo!!

  23. Fabio Antinucci ha scritto:

    Dai, non vi impuntate sull’etimologia 🙂 ‘na costituzione che si rispetti pone regole precise su chi nomina/elegge (perché i due concetti possono coesistere all’interno di un sistema politico) i governi. Ad esempio dovete dirmi dove sta scritto, nella Costituzione, che i Cittadini eleggano il premier 😛

  24. Ivan Balzani ha scritto:

    ci voleva un greco per capirlo’?????????????

Lascia un commento