•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 10 giugno, 2014

articolo scritto da:

Milan, la quiete Inzaghi dopo la tempesta Seedorf

inzaghi-seedorf

Al Milan è scoppiato il caso Clarence Seedorf: l’olandese, infatti, sembra essere intenzionato ad adire le vie legali dopo un esonero poco chiaro e che non ha per nulla digerito per come è stato gestito. Nel comunicato ufficiale di ieri, inoltre, nessun ringraziamento all’ex tecnico, ma solo la notizia della promozione di Filippo Inzaghi ad allenatore della Prima Squadra.

LA RABBIA DELL’EX – Potrebbe scatenarsi una durissima guerra legale nei prossimi mesi tra la società rossonera e l’allenatore tanto voluto da Silvio Berlusconi dopo l’esonero di Massimiliano Allegri. L’esonero di Seedorf rischia di costare molto caro al Milan, che proprio non ne vuole sapere di continuare a pagare il ricco ingaggio dell’olandese, vicino ai due milioni di Euro. A Casa Milan, insomma, non c’è pace dopo una stagione disgraziata che ha regalato molti dispiaceri ai tifosi.

seedorf-milan-addio

“IL MILAN, LA MIA VITA” – Subito dopo l’annuncio, ecco le primissime parole di Inzaghi da allenatore del Milan: “Ringrazio il presidente Berlusconi per la fiducia, è una grande opportunità. Sono orgoglioso di essere l’allenatore del Milan, la squadra che per moltissimi anni è stata la mia vita. Darò tutto me stesso per questi colori, come ho sempre fatto da giocatore e da allenatore delle Giovanili. Un abbraccio ai ragazzi della Primavera, forza Milan!” .

Sondaggio Index: la scissione farebbe crollare il Pd CLICCA IL VIDEO

Sondaggio Index: la scissione farebbe crollare il Pd CLICCA IL VIDEO

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Secondo voi alla fine ci sarà la scissione nel Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

articolo scritto da: