•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 14 marzo, 2012

articolo scritto da:

Sondaggi a confronto: IPSOS (Ballarò 13/03/2012) e EMG (La7 12/03/2012)

untitled

Anche questa settimana il sondaggio presentato da Pagnoncelli a Ballarò conferma determinate tendenze e ne rileva di nuove. In primo luogo notiamo che la coalizione di governo formata da Pd, Pdl e Udc cresce se pur di pochissimo; al di là dell’oscillazione, però, è utile notare come i partiti che sostengono Monti non sembrano eccessivamente penalizzati da questa coabitazione forzata.

INTENZIONI VOTO DI LISTA

13/03/2012

FS (Prc-Pdci) 2,70%
Sel 6,80%
Pd 27,50%
Lista Bonino-Pannella 0,30%
Partito Socialista 0,90%
Reti civiche-Verdi Europei 1,30%
IDV 8,40%
Mov 5 stelle 4,50%
Udc 8,40%
Api 1,00%
Mpa 0,30%
Fli 4,10%
Pdl 22,20%
Lega Nord 9,80%
La Destra 1,10%
altri 2.2%
totale 100,00%
indecisi+non voto+non indicano 45,20%

Per quanto rigurada “le opposizioni” non notiamo oscillazioni eccessive in nessun partito. In particolare il partito di Vendola non sembra approfittare di una situazione che potrebbe far aumentare i consensi di Sel. Paradossalmente  soltanto l’ Idv di Di Pietro, che ha votato la prima fiducia al governo Monti, risulta elettoralmente avvantaggiata da questa situazione.

[ad]Stupiscono infine le percentuali di Fli e del Mov 5 stelle. Il partito di Fini, infatti, è stato per qualche mese vicino al 3% in seguito ad una flessione importante, dopo il primo slancio iniziale determinato dall’uscita del Pdl e dalla esposizione mediatica del leader Gianfranco Fini.

Oggi Futuro e Libertà appare più forte sopratutto considerato che con l’avvicinarsi delle elezioni Fini tornerà senza dubbio nell’arena determinando una maggiore crescita della formazione che oggi forma il Terzo Polo.

Il movimento di Grillo continua a crescere nonostante qualche polemica interna. Difficile capire l’effettivo potenziale elettorale dei grillini ma ad oggi la lista 5 stelle ottiene molti consensi e per il centro-sinistra (il Piemonte docet) potrebbe essere un serio problema.

 

Sondaggio Emg: La 7

INTENZIONI VOTO DI LISTA

12/03/2012

FS (Prc-Pdci) 2,30%
Sel 8,20%
Pd 25,60%
Radicali 0,50%
Partito Socialista 1,30%
Reti civiche-Verdi Europei 1,50%
IDV 7,10%
Mov 5 stelle 4,90%
Udc 7,30%
Api 0,40%
Mpa 0,90%
Fli 3,40%
Pdl 23,70%
Lega Nord 8,80%
La Destra 1,40%
altri 0,60%
Totale 100,00%
 

Grazie al sondaggio pubblicato su La 7 possiamo paragonare alcuni dati. Concentrandoci quindi solo sulle differenze più rilevanti notiamo come il Pd si attesta ben 2 punti percentuali sotto rispetto al sondaggio di Pagnoncelli mentre il Pdl guadagna un punto e mezzo.

Ma anche tra i partiti minori notiamo evidenti variazioni: Sel segna un +1,5% rispetto al primo sondaggio mentre Lega e Idv perdono circa un punto e mezzo a testa. Inoltre anche il Terzo Polo vede Fli e l’ Udc con percentuali inferiori di un punto circa rispetto al sondaggio di Ballarò.

(per continuare la lettura cliccare su “2”)


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments