•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 28 settembre, 2010

articolo scritto da:

Camera, Berlusconi verso la maggioranza assoluta?

Camera - informativa del Governo sulla morte del carabiniere Manuele Braj ucciso in Afghanistan

Secondo gli ultimi conteggi di Termometro Politico, Berlusconi potrebbe agguantare l’autosufficienza a Montecitorio, senza finiani.

Le novità delle ultime ore sono il passaggio di altri due deputati provenienti dall’Api, Massimo Calearo e Bruno Cesario, al gruppo misto. Una mossa che potrebbe preludere all’ingresso in maggioranza in vista del voto di fiducia previsto domani a Montecitorio.

camera

 

Ma andiamo con ordine. Ai 2 dissidenti dell’Api vanno infatti aggiunti i 5 parlamentari siciliani dell’Udc (Mannino, Romano, Drago, Ruvolo e Pisacane), i 5 di Noi Sud e Pli (Belcastro, Gaglione, Iannaccone, Milo, Sardelli), i 3 liberaldemocratici (Tanoni, Melchiorre, Grassano), i 3 repubblicani e centristi (La Malfa, Nucara, Pionati). Più verosimilmente il piemontese Deodato Scanderebech, iscritto al gruppo dell’Udc ma alleato di Roberto Cota alle regionali e vicino al centrodestra.

In totale, 19 deputati pronti a sostenere Berlusconi nel voto di domani.

[ad]Il «soccorso azzurro» porterebbe così il centrodestra, che può contare sui 295 seggi di Pdl e Lega, a quota 314. Appena un voto in meno della maggioranza assoluta, da fissare a 315 perché il presidente della Camera non vota, e il totale dei deputati è pari a 629.

In questo quadro basterebbe che un deputato, per esempio dall’Mpa, dall’Udc, o dal gruppo misto (come l’ex Idv Porfidia), sostenesse il governo per rendere Berlusconi e la sua maggioranza autosufficienti anche senza finiani. I quali, peraltro, non sembrano intenzionati a votare contro il documento del premier.

A proposito di finiani, peraltro, bisogna ricordare che ieri quattro esponenti di Futuro e libertà si sono dissociati dalle parole del capogruppo Bocchino. Si tratta di due senatori (Baldassarri e Viespoli) e due deputati (Menia e Moffa). Chissà che la mano tesa a Berlusconi non possa arrivare proprio da dove meno ce la si aspetta.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments