•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 11 luglio, 2012

articolo scritto da:

Il probabile ritorno di Berlusconi, tra sondaggi e ricordi di G20

montiberlu

I sondaggi lo spingono a tornare in campo, i ricordi Europei gli consiglierebbero magari più prudenza. È notizia di questa mattina che Berlusconi stia pensando al proprio ritorno in campo. Glielo consigliano i suoi sondaggisti di fiducia: senza di lui, il Pdl prenderebbe il 10%, con lui in posizione defilata raggiungerebbe il 18%, ma con lui candidato in prima persona, allora farebbe il botto, arrivando al 30%.

[ad]In questo scenario, non avrebbe importanza se non fosse sufficiente a vincere, Silvio scommetterebbe (il condizionale è d’obbligo) sulle difficoltà di governare tipiche della sinistra, per giunta aiutato da una situazione socioeconomica che già oggi non appare semplice. Potrà poi sedersi al tavolo delle (eventuali) riforme e delle (probabili) misure economiche “lacrime e sangue”. E potrà puntare i piedi sui temi che più stanno a cuore a lui ed ai suoi sodali.

Potrebbe, il Cavaliere, rifondare il Pdl, cambiarne nome e cognomi, fare insomma un nuovo “predellino”, ma senza l’impiccio di Fini. Resterebbe Alfano da sistemare, ma il “delfino” ha già fatto sapere che se farebbe volentieri una ragione, che anzi è prontissimo a sostenerlo. Una squadra di giovani e la sua figura per rimotivare e ridare speranza ai moderati d’Italia.

Sarà un caso, però oggi stesso il Premier Monti ha voluto raccontare dei racconti che gli sono stati fatti a proposito del G20 di Cannes, quando il governo era presieduto proprio da Berlusconi. Ed il racconto che ne fa è impietoso: “Berlusconi subì una pressione sgradevolissima, per lui e per il Paese,  prossima ad una vera e propria umiliazione”, che avrebbe dovuto portare ad una cessione di sovranità inaccettabile per il Paese. Tutt’altra storia rispetto ai più recenti vertici internazionali, dove l’Italia è invece protagonista ascoltata e rispettata.

E si sottintende che il merito possa essere proprio del cambio della guardia a Palazzo Chigi. Il Pdl, d’altro canto, come gli altri partiti della maggioranza avranno interiorizzato la responsabilità a cui questa parentesi tecnica li ha costretti, cosicché lo stesso Monti (che non si ricandiderà) esprime fiducia per ciò che avverrà dopo le elezioni della prossima primavera.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

1 comments
Roberto Rorro
Roberto Rorro

Berlusconi è vecchio, molto vecchio; la sua (non) proposta politica è vecchia; le sue (poche) idee sono vecchie; la gente è stufa di farsi deridere per il mondo per le sue "gesta", la gente è stufa di vederlo farsi i fatti i suoi alla faccia del paese. Berlusconi se si presentasse veramente alle prossime elezioni prenderebbe non più del 16%, ci metto la firma. Gli italiani non sono così decelerati da farsi prendere per il c... una sesta volta. Il movimento 5 stelle, se non fanno una legge ad hoc, prenderà almeno il 18/20% e sarà davvero decisivo. L'unico movimento che ha delle idee davvero nuove è il 5 stelle, ha il limite proprio nel suo capo Beppe Grillo, ma se si saprà fare da parte (del resto non può candidarsi per il non statuto) ci saranno delle vere novità per l'Italia. Solo così riusciremo a costruire un futuro. Continuare con questa gentaglia non ha storia.

Trackbacks

  1. […] centrodestra in nuova prova …Agenzia di Stampa AscaIl Sole 24 Ore -Globalist.it -Termometro Politicotutte le notizie (175) » Nessun […]