•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 28 gennaio, 2013

articolo scritto da:

Rassegna stampa Tp, Le dichiarazioni shock di Berlusconi su Mussolini, le indagini su Mps

silvio berlusconi

La rassegna stampa odierna apre con le polemiche suscitate ieri da una dichiarazione shock di Silvio Berlusconi. Nella Giornata della Memoria delle vittime del nazismo e dell’Olocausto l’ex premier ha dichiarato: “Il fatto delle leggi razziali è la peggior colpa di un leader, Mussolini, che, per tanti altri versi, invece, aveva fatto bene”. Il commento ha provocato un’ondata di proteste soprattutto dalla comunità ebraica. “Parole superficiali ed inopportune destituite di senso morale e di fondamento storico” ha dichiarato Renzo Gattegna, presidente delle Comunità ebraiche italiane. Casini: “Ha detto una sciocchezza immane”, Bersani: “Indecente”. Nel tardo pomeriggio il leader del Pdl ha corretto il tiro: “Condanno sempre le dittature. Io amico storico di Israele”. Il Messaggero e La Stampa concordano, le parole del Cav sono una mossa per avvicinare l’elettorato della destra radicale. Il Corriere scrive: “Quando la storia si fa con le battute”. Per Repubblica le parole del Cav sono “il marketing di un clown” che “andrebbe espulso dall’Europa”. Unità commenta “le parole di Berlusconi sono subcultura reazionaria”. Sempre L’Unità scrive: “Le dichiarazioni del Cav. svelano le gravi illusioni di Monti di poter fare del Pdl un interlocutore affidabile dopo il voto”. Diversa l’interpretazione de Il Tempo: “Berlusconi è un bersaglio facile, ma la notizia di Monti contestato in Emilia dove è?”.

silvio berlusconi

[ad]La rassegna stampa del Tp si occupa anche del caso derivati che ha coinvolto il Monte Paschi di Siena. A quanto si apprende dalle indagini in corso, c’era stato un accordo illecito (Corriere) tra gli spagnoli del Banco Santander e gli italiani di Mps per truccare i conti e far salire il prezzo di Antonveneta, all’epoca della sua vendita. Repubblica rivela: “Istruttoria Bankitalia per capire se basta il Monti bond e domani vertice Visco-Grilli”. L’Unità dà “fiducia all’attuale presidente di Mps, Profumo”. Il Giornale invita Bersani a “sbranare” i “compagni di partito padroni di Mps”. Sergio Rizzo sul Corriere denuncia “la strana anomalia di debiti e amicizie all’interno della Fondazione”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

3 comments
Pierluigi
Pierluigi

Quanto detto da Berlusconi, se anlizzato con serenità, risulta aderente alla realtà ed al contesto in cui è stato affermato. Infatti chiunque può verificare che le leggi razziali promulgate in Italia, solo dopo forti e insistenti pressioni della Germania, non sono state applicate severamente e non hanno mai portato alla deportazione di Ebrei o altri. La prima deportazione avvenne immediatamente dopo la resa di Badoglio (3 settembre 1943). All'alba del sabato 16 ottobre 1943, un centinaio di soldati tedeschi circondaronoi il ghetto ebraico di Roma (costituito, nel rione Sant'Angelo, Il 12 luglio del 1555 da papa Paolo IV con la bolla Cum nimis absurdum che revocò tutti i diritti concessi agli ebrei romani ed ordinò l'istituzione del ghetto, allora chiamato "serraglio degli ebrei", e la costruzione del muro perimetrale, Successivamente Il 17 aprile 1848, papa Pio IX ordinò di abbattere il muro che circondava il ghetto. Nel 1870 con l'annessione della città al Regno d'Italia, terminato il potere temporale dei papi, il ghetto fu definitivamente abolito e gli ebrei equiparati, per regio decreto, agli altri cittadini italiani.). I Tedeschi catturarono 1022 ebrei, tra cui circa 200 bambini. I prigionieri furono rinchiusi nel Collegio Militare di Palazzo Salviati in via della Lungara. Trasferiti alla stazione ferroviaria Tiburtina e caricati su un convoglio composto da 18 carri bestiame. Il convoglio, partito il 18 ottobre, giunse al campo di concentramento di Auschwitz il 22 ottobre. Soltanto 17 deportati riusciranno a sopravvivere, tra questi una sola donna e nessun bambino. Questo non per scagionare Mussolini o il fascismo dalla loro colpe ma la cronaca rende più ragionevole l'affermazione di Berlusconi.

panealpanino
panealpanino

Berlusconi ha ragione Mussolini ha fatto moltissime cose giuste. Tutti condanniamo l'olocausto ma storicamente bisogna fare una riflessione non è stata colpa di Mussolini ma solo ed esclusivamente della Germania (Hitler). Al tempo se non ci fossimo alleati con loro ci avrebbero schiacciato, come del resto avevano già fatto con gran parte dell Europa attuale. Mussolini è stato il primo a fare le case popolari ... le riforme agrarie (ancora adottate tuttora a distanza di 70 anni) aiuti economici a famiglie in dificoltà ecc ecc ......ALTRO CHE I POLITICI DI ORA!!!!!!! Si devono vergognare quelli che con vera ipocrisia si sono sdegnati delle parole sacrosante di Berlusconi a favore di un nostro cosi grande Italiano. Ps. NON SONO DI DESTRA!!

Hüttemann
Hüttemann

è vero. Ha anche fatto delle cose guiste (anche contro la Mafia). Purtroppo era il alleato di Hitler e era parte del olocausto. è una cosa che non si deve dimenticare mai. Mussolini era un dittatore faschista che aveva delle idee nazionalistiche e anche imperialistiche. Non si puo dire che era una persona brava perche era non democratico e non rispettava gli diritti umani. È difficile dire cosa sarebbe successo se fosse Mussolini combatteva contro Hitler. Non lo sappiamo. Quello che ha detto il "Cavaliere" comunque è una cazzata pazzesca e una persona come lui non ci dovrebbe governare mai. Spero che quella testa di ***** perde i voti che aveva guadagniato da Santoro