•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 16 maggio, 2013

articolo scritto da:

Zanda (Pd) vuole l’ineleggibilità del Cav, il Pdl “Così non si aiuta processo pacificazione”

luigi-zanda

L’ineleggibilità di Silvio Berlusconi torna a tenere banco in casa Pd. “Secondo la legge italiana, in quanto concessionario, non è eleggibile. Ed è ridicolo che l’ineleggibilità colpisca Confalonieri e non lui” ha dichiarato il presidente dei senatori Pd Luigi Zanda in un’intervista ad Avvenire. L’esponente democratico si dice contrario anche ad una possibile nomina del Cavaliere a senatore a vita. “In sessantasette anni di Repubblica non è mai stato nominato nessun senatore a vita che abbia condotto la propria vita come l’ha condotta Berlusconi. Non credo che debba aggiungere altro”.

[ad]Dichiarazioni che non certamente piaciute al Pdl e che potrebbero creare qualche problemino a Letta come rivela Renato Schifani. “Spiace che torni a ribadire, dopo averlo già fatto a inizio legislatura, la sua opinione personale sull’ineleggibilità di Berlusconi – afferma il capogruppo Pdl al Senato Schifani – contraddicendo i pronunciamenti più volte espressi dalla competente giunta parlamentare in materia. Così facendo, spiace constatarlo non si aiuta il processo di pacificazione in atto e si rischia di porre dei paletti invalicabili alla riuscita dell’esecutivo”. Per il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri “l’arroganza dei toni usata da Zanda contrasta fortemente con il clima di pacificazione che ci siamo imposti”.

Ma anche dal Pd arriva uno stop a Zanda. “Con tutto il rispetto, non spetta né a me né a Zanda decidere su chi deve fare il senatore a vita” ha dichiarato Nicola Latorre, senatore Pd ai microfoni di “Un Giorno da Pecora”.

Chi invece è favorevole a votare l’ineleggibilità del Cavaliere è il M5s. “Siamo pronti a sostenere e votare nelle apposite sedi, l’ineleggibilità del senatore Silvio Berlusconi, così come a contrastare politicamente la sua elezione a senatore a vita. La nomina di Berlusconi senatore a vita sarebbe un affronto al Paese e al rispetto delle leggi”. “Si passi dalle parole ai fatti. Nella prima riunione della Giunta per le elezioni, convocata per martedì si metta immediatamente all’ordine del giorno l’ineleggibilità di Berlusconi. Il Movimento 5 Stelle è pronto a fare la sua parte e votare a favore del rispetto delle leggi e dichiarare Berlusconi ineleggibile”.

 


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

3 comments
francesco
francesco

Io mi chiedo se nel Partito Democratico ci sia un personaggio degno di essere nominato Senatore a vita.( chi è senza peccato scagli la prima pietra ) A mio parere il Cav. Dott., On , Sen, ex Primo Ministro , ex Segretario di Forza Italia .se non ché ,Magnate, Filantropo , Industriale, che da lavoro a 56.000 persone, che ha 5 figli ,tutti di grande cultura ed impegno nel mondo del lavoro e non solo. Con circa 40 processi ( farsa ) sulle spalle. Migliaia di controlli fiscali, decine e decine di perquisizioni ,anche personali. con una famiglia onorevolissima alle spalle.Con migliaia di aiuti a persone (sconosciute ) che si son rivolte a lui .Un uomo che ha l'amore ' l'affetto , LA riconoscenza ,l'amicizia di milioni di ITALIANI. DEBBA PER DIRITTO SANCITO DAGLI ITALIANI AVERE LA NOMINA A SENATORE A VITA. (tenendo conto che n passato è stato dato questo titolo a persone non all'altezza dell'onore che da questa carica ) Caro zanda certamente non sarai tu a decidere se è o non è degno di questo titolo, anche dal fatto che sei uno sconosciuto agli Italiani, e,credo che non ti conoscono nemmeno nel PD. Riferendomi al guitto , grillo , che vuole sancire l'ineleggibilità del grande SILVIO , gli voglio ricordare che il BERLUSCONI NON GLI SI PUO' ,PIU' CONTESTARE NEMMENO IL CONFLITTO DI INTERESSE. L'UNICO PECCATO CHE PESA COME UN MACIGNO SULLE SUE SPALLE E' CHE PER SUA SFORTUNA HA SCOPATO MIGLIAIA DI DONNE, E, AD AGGRAVARE IL TUTTO SONO TUTTE DELLE BELLISSIME DONNE.MENTRE LE DONNE CHE GLI SONO STATE ,e gli sono,NEMICHE SONO : LA TURCO, LA BINDI, LA PUPPATO,, L'ANNUNZIATA, etc.etc UN PAIO DI LESBICHE ( che non ricordo il nome ) QUALCHE TRAVESTITO, MOLTI ( ricchioni ) MEGLIO INDICATI COME GAY.UN MIGLIAIO DI GIORNALISTI NON PROPRIO DEL CALIBRO DEI TOPGUN . QUALCHE UOMO D'AFFARI , CON L'ANIMA PIU' NERA DEL CARBONE .etc.etc. MEDITATE GENTE MEDITATE. PERCHE' , LA GELOSIA, L'INVIDIA E LA CATTIVERIA SONO COME IL BOOMERANG , TORNANO SEMPRE INDIETRO.

Pippuzzo
Pippuzzo

Caro La Torre certo, non spetta né a te né a Zanda dire decidere su chi deve fare il senatore a vita, però è possibile esprimere un parere su una carica che COSTITUZIONALMENTE deve essere concessa a persone che si sono distinte sul piano sociale e culturale del paese. Zanda ha solo detto che è contrario per la vita di Berlusconi, senza entrare nel merito, non ha detto che voterà contrario. Anch'io sono contrario e molti italiani lo sono, persino Feltri e se Napolitano o chi lo seguirà si permettesse di nominarlo senatore a vita dovrà risponderne di fronte agli italiani. Perché la misura è davvero colma e non accetteremmo una simile porcata.

Franco
Franco

Dimentichi, pluri prescritto e pluri condannato, diamo a Silvio ciò che è di Silvio!