•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 11 settembre, 2013

articolo scritto da:

Barbara Berlusconi “Mio padre non è un delinquente”

Torna a parlare Barbara Berlusconi.

Dopo l’intervista concessa ad alcuni quotidiani e pubblicata la scorsa settimana la figlia dell’ex presidente del consiglio torna a difendere suo padre.

Barbara Berlusconi è stata intercettata dall’Ansa all’uscita della sede del Milan.

 

barbara berlusconi mio padre non e delinquente

La figlia del leader del Pdl di cui in questi giorni si decide di una eventuale decadenza da senatore nella giunta per le elezioni del Senato ha parlato di “una storia imprenditoriale e politica, non criminale”. Ribadendo che suo padre “non è un delinquente”.

barbara berlusconi silvio storia politica imprenditoriale

Secondo Barbara Berlusconi “qualcuno cerca di rappresentare la storia del padre come quella di un criminale. Non è cosi. Si possono usare tanti aggettivi per descrivere Silvio Berlusconi ma non quello di delinquente”.

famiglia berlusconi padre barbara

Nel precedente suo intervento la figlia di Silvio Berlusconi ha spiegato la sua idea: “Per come la vedo io, quel che stiamo vivendo è l’effetto dell’azione di un gruppo di potere, di un sistema molto influente, con interessi molto forti e non solo economici. Silvio Berlusconi è uno degli ostacoli che si frappongono al raggiungimento. Abbiamo fatto tanto per uscire dal totalitarismo e adesso? Anche nelle dittature si cerca di distruggere l’avversario per via giudiziaria – aggiungendo – Dicono che la legge è uguale per tutti ma non mi pare che Berlusconi sia trattato come gli altri”.

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

articolo scritto da: