•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 2 ottobre, 2013

articolo scritto da:

Sondaggio Ipsos per Ballarò del 1° ottobre: crolla il PDL mentre il PD raggiunge il 30%

Sondaggio Ipsos per Ballarò del 1° ottobre: crolla il PDL mentre il PD raggiunge il 30%

Nel corso della trasmissione Ballarò è stato presentato, come ogni martedì, il sondaggio realizzato da Ipsos, i cui risultati riguardanti le intenzioni di voto sembrano già risentire in maniera evidente della scelta di Silvio Berlusconi di aprire la crisi di governo.

Si rompe infatti la sostanziale parità fra le due maggiori coalizioni della scorsa settimana, con il centrosinistra che guadagna oltre mezzo punto e si attesta al 35%, mentre si assiste al crollo di consenso del centrodestra che dal 34,4% scende al 32,1%. In crescita di qualche decimale di punto anche il Movimento 5 Stelle, ora accreditato del 21,4%. Infine, stabile al 7% il consenso del Centro.

sondaggio ipsos

Fra i partiti, a beneficiarne è il Partito Democratico che raggiunge il 30%, mentre il PDL (o Forza Italia) dal 27% della scorsa settimana arretra al 24%. Come già detto cresce il movimento di Beppe Grillo, ma avanzano leggermente anche gli altri partiti all’opposizione del Governo Letta: SEL si attesta infatti in questa rilevazione al 4,6% (+0,2%), la Lega Nord al 3,7% (+0,3%) e Fratelli d’Italia al 2,5% (+0,4%). Minime le variazioni riguardanti Scelta Civica e Udc, rispettivamente al 3,8% e al 3,2%. Si attribuisce infine a Rifondazione Comunista l’1,3%, con la percentuale di astenuti e fortemente indecisi che supera secondo il sondaggio Ipsos la soglia del 30%.

sondaggio ipsos

sondaggio ipsos

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento