•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 16 novembre, 2013

articolo scritto da:

Primarie PD, la media sondaggi al 15 novembre: Renzi ampiamente in vantaggio, Cuperlo davanti a Civati

Primarie PD, la media sondaggi al 15 novembre: Renzi ampiamente in vantaggio, Cuperlo davanti a Civati

16/11/2013 – A ormai tre settimane dalle primarie che eleggeranno il prossimo segretario del Partito Democratico, è possibile iniziare a “tirare le somme” rispetto ai sondaggi sulle intenzioni di voto finora pubblicati dagli istituti demoscopici. Il super favorito nella corsa verso la leadership del PD risulta essere il Sindaco di Firenze Matteo Renzi, cui mediamente vengono attribuiti oltre i due terzi delle preferenze degli elettori democratici: un consenso molto maggiore di quello che risulta dal voto dei soli iscritti nei circoli, dove non supera il 45%. Per questa sua condizione di “front runner”, inoltre, lo sfidante di Bersani alle primarie 2012 gode anche di una maggiore esposizione mediatica rispetto agli altri candidati che gli ha permesso probabilmente finora di cristallizzare l’ampio vantaggio fra gli elettori. Per la “seconda piazza” in questo momento i sondaggi vedono favorito Gianni Cuperlo, il candidato sostenuto da Massimo D’Alema e Pierluigi Bersani, accreditato di un consenso fra il 15 e il 20 per cento e che nel voto riservato agli iscritti nei circoli è oltre il 35%. Non è comunque distantissimo Giuseppe “Pippo” Civati, nelle rilevazioni sulle primarie PD in media sopra il 10%. Ultimo e dopo il voto degli iscritti destinato a non arrivare all’esame degli elettori delle primarie è il vicepresidente del Parlamento Europeo Gianni Pittella, nei sondaggi attorno al 2%.

 primarie pd

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

33 Commenti

  1. Rina Derrick ha scritto:

    Imbrog

  2. Lorenzo D'Arpa ha scritto:

    Si ma vanno solo in tre alle primarie dell’8 dicembre.

  3. Campolmi Alessandro ha scritto:

    anche TP si è messo a fare da spalla a renzi ? il titolo dice una cosa l’articolo un altra !!!!!

  4. Graziella Salvatico ha scritto:

    Non mi sfregano più

  5. Sfuggente Mascetti ha scritto:

    Per non dimenticare Dovere morale e conferire la massima priorità di condivisione http://www.neteditor.it/content/139421/dalema-e-i-regali-allamico-berlusconi So tutta na famighia

  6. Sfuggente Mascetti ha scritto:

    Contro la disinformazione operata da telecasta e telenano questa e la realtà il resto e fuffa . Dovere morale e conferire la massima priorita di condivisione http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/trasparenza.html

  7. John Lollo-fixer Belu ha scritto:

    in realtà i dati “ufficiosi” dicono ben altro….

  8. Fernando Bianchi ha scritto:

    Renzi, Cuperlo….ma chi stracazzo sono che vadano a cagare assieme a chi li ha preceduti arricchendosi senza freni, bastardi tutta la casta

  9. Antonello Sgreccia ha scritto:

    vincerà Renzie perche LUI è il successore naturale di MAMMOLETTA E MONTI,tutti e tre estremamante massoni

  10. Antonello Sgreccia ha scritto:

    DIMENTICAVO merdusconi e napolitano,volutamente minuscoli

  11. Termometro Politico ha scritto:

    Ma l’hai letto il pezzo? Qui si parla di MEDIA SONDAGGI non dei dati reali dei congressi (che sono citati all’interno del pezzo tra l’altro). Almeno leggetele le cose prima di contestare inutilmente.

  12. Termometro Politico ha scritto:

    quelli sono i dati dei congressi, questi di cui si parla sono SONDAGGI per l’8 dicembre. Ai congressi votano solo gli iscritti alle primarie voterà una platea molto più ampia di persone.

  13. Donato Palmieri ha scritto:

    io per fortuna non sono di sinistra,ma se lo fossi cuperlo, mi mette l’ansia,non lo voterei mai, ha la faccia che mi ricorda lo stereotipo nei film del serial killer…

  14. John Lollo-fixer Belu ha scritto:

    Per carità….era una considerazione di massima.

  15. Adele Matassi ha scritto:

    ci va coraggio ad andare a pagare per votarli

  16. Rita Fenu ha scritto:

    Forza renzi!!!!!

  17. Nathalie Licciardello ha scritto:

    E avete cantano anche stavolta!!!

  18. Nathalie Licciardello ha scritto:

    cannato!

  19. Massimo Matteoli ha scritto:

    Mii rendo conto che la disperata necessità di cambiamento porti molti a votare Renzi sperando in questo modo di voltare pagina rispetto ad una gestione politica che più disastrosa non avrebbe potuto essere.
    Non bisogna però fermarsi al “solo desiderio di vincere”.
    Bersani non ha perso perchè ha sbagliato agenzia pubblicitaria, Bersani ha perso perchè ha sbagliato politica.
    Abbiamo, lasciato intendere che la prospettiva vera del Pd non era il “cambiamneto” proclamato a parole ma la sostanziale continuazione della politica di Monti.e gli elettori, che stupidi non sono, ci hanno giustamente puniti.
    La faccia giovanile di Renzi aiuterebbe sicuramente alle prossime elezioni, ma il, problema vero sarà ancora una volta la proposta politica,(quella vera, s’intende, non i trucchi ed i programmi scritti sulla carta).
    E da quello che ho letto, e soprattutto da quello che sento da troppi entusiasti corifei dell’ultima ora, non avverto nessuna garanzia su questo punto.
    Spero che lLa fase finale delle primarie, chiusi i congressi dei circoli riservati ai soli iscritti, consennta ai candidati di chiarire le loro proposte per il futuro del Pd e del paese.
    Se questo avverrà e se i media ne daranno conto fedelmnete sono sicuro che il consenso a Giuseppe Civati non potrà che crescere per il motivo molto semplice che è l’unco che che unisce il rinnovamentio ad un sicuro ancoraggio ai vaori ed agli interessi socilali propri della sinistra.

  20. Volare Libero ha scritto:

    manda subito a casa D’ALEMA e la BINDI.

  21. Yvonne Masetto ha scritto:

    ERRORE ENORME

  22. Andrea Mariuzzo ha scritto:

    L’atteggiamento paternalistico di chi tratta gli elettori di renzi come ingenui ragazzini pieni di buone intrnziini ma poco esperti del mondo sarebbe offensivo in ogni caso. Lo è ancor di più provenendo da personale politico cge ha mostrato in modo evidente una incapacità di gestione delle situazioni che è strutturale, perché nasce da tare nelle preparazione teorica prima che da eventuali scarse capacità individuali

  23. Nicola Berardi ha scritto:

    Le considerazioni devono essere specifiche: parlavi di congresso o di sondaggi “aperti” John?

  24. ValentinaOrlandi ha scritto:

    Stando ai dati in arrivo, questo significa che l’8 dicembre si presenteranno vagonate di renziani e nessun cuperliano. Così, ad occhio, direi il 9 dicembre parleremo dell’inutilità dei sondaggi che “non ci prendono mai”. O pensate davvero credibile questa “rimonta” del bel matteo?

  25. Vincenzo Soricaro ha scritto:

    alla fine i democristiani sono riusciti a scippare il Partito ai comunisti! comw diceva Fede:che figura di merda!!

  26. Priscilla Martinello ha scritto:

    Beh se vengono contati i risultati di circoli che devono ancora votare (cosa ingannevole e truffaldina e DISONESTA), o di qualcuno fantasma, allora ci si potrebbe ragionare. Forse. Comunque i risultati non sono come indicate voi.

  27. Rina Zanella ha scritto:

    nn credo ai sondaggi

  28. Leone Ardito ha scritto:

    La merda che avanza ?

  29. Avanti Tutta Barresi ha scritto:

    A posto….. Un altro Berluscino…

  30. Angelo Raffaele Tursi ha scritto:

    piu realisti del re

  31. Alessandra Bollini ha scritto:

    i sondaggi molto spesso sbagliano

  32. Andrea Percoco ha scritto:

    ma ancora credete nei sondaggi? tipo quelli che davano bersani al 45 %

  33. Amaya Wonder Ferrari ha scritto:

    “Alessandro Di Battista: Vi prego leggete quello che scrive Civati! Sta venendo giù tutto. Stanno ammettendo quello che diciamo da mesi (e quel bugiardo nauseabondo di Letta “balle di acciaio” è riuscito a dire in Tv che il PD voleva il mattarellum, vergognati!). Chiamate la NEURO, il PD ne ha bisogno!
    “Lo stesso succede con il Mattarellum: il governo e la segreteria del Pd ci convinsero a votare contro la mozione Giachetti, molti deputati ritirarono la loro firma, poi gli stessi che ci invitarono a votare contro noi stessi cambiarono idea e adesso leggo sui giornali che i loro candidati alla segreteria sono favorevoli al ritorno al Mattarellum”. (Pippo Civati)

Lascia un commento