•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 4 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Napolitano a Strasburgo contestato dalla Lega Salvini minaccia “Provi a girare senza scorta”

napolitano a strasburgo contestato dalla lega

Napolitano a Strasburgo contestato dalla Lega

Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo, parlando in italiano ha accolto il presidente della repubblica Giorgio Napolitano con queste parole: “Non ho alcuna simpatia per coloro che violentemente e volgarmente la criticano con l’unico obiettivo di aumentare la loro visibilità e di gettare il paese nel caos”.

Nel suo intervento Napolitano ha sottolineato che le prossime elezioni europee vanno considerate “come un momento di verità da affrontare fino in fondo” anche perché sono “evidenti le ragioni del disincanto” dei cittadini per “il peggioramento delle condizioni di vita.

napolitano a strasburgo contestato dalla lega

“Il dato emblematico – ha detto Napolitano – è l’aumento della disoccupazione e l’impennata di quella giovanile, quindi appare naturale che il tema della svolta abbia assunto una principale importanza. Si ritiene che una politica di austerità a ogni costo – ha aggiunto il Presidente della Repubblica – non regga più, anche se era servita per il riequilibrio dei conti pubblici e non si poteva sfuggire a una disciplina di bilancio rimasta carente dopo l’introduzione della moneta unica”.

La contestazione della Lega a Napolitano – Il presidente, durante il suo discorso, è stato contestato da alcuni eurodeputati leghisti, tra cui Mario Borghezio e Matteo Salvini, che hanno innalzato dei manifesti con la scritta «Basta euro». Il capo dello Stato è stato costretto a interrompere il suo intervento. Pronta è scattata, però, una «contro contestazione» da parte di numerosi settori dell’emiciclo che hanno coperto di fischi e buu i lumbard. Agli eurodeputati leghisti sono stati tolti di mano i cartelli che stavano sventolando. Proteste che Napolitano ha considerato “marginali” e “modeste”.

La “minaccia” di Salvini – Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, commenta con parole dure le dichiarazioni del Capo dello Stato. “Napolitano dice che “le proteste della LEGA sono MARGINALI e modeste”?Al posto suo starei più attento. Se si fa un giro (senza scorta) fra giovani disoccupati, cassaintegrati, imprenditori e artigiani rovinati, per dir loro che L’EURO è bello e NON SI TOCCA, altro che proteste marginali… Lega, unica Opposizione all’Euro, crimine contro l’umanità”.

Redazione





Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

13 comments
Gianfranco Mancini
Gianfranco Mancini

Questo individuo puo' dire e fare cio' che vuole?? Esistono o no delle leggi da rispettare? Lo vogliamo mettere ai ferri si o no?

Enza Lemmo Gallo
Enza Lemmo Gallo

salvini violento razzista senza un minimo di rispetto fa a gara con Grillo si allea con i fscisti francesi che vogliamo aspettarci

Annamaria Cesini
Annamaria Cesini

Salvini quello che fa a gara con Grillo ad accaparrarsi i voti degli ignoranti

GustavoGesualdo
GustavoGesualdo

Ecco il pensiero di un notissimo ed apprezzatissimo esperto intergalattico di economia e finanza : sicuramente tutto il mondo seguirà pedissequamente i suoi gratuiti e non richiesti consigli su come si governa una crisi come quella che stiamo vivendo senza far fuggire i migliori cervelli e le migliori aziende e senza istigare centinaia di suicidi.
Un consiglio veramente prezioso che trova nella sua applicazione italiana la prova migliore della validità della teoria per la quale l'economia deve essere il prodotto di una risposta prevalentemente truffaldina (il finanziamento degli stati alle imprese private) e non il prodotto di una domanda e di una offerta interna ed esterna al paese.
Siamo a posto : qui siamo ancora all'ABC della economia (privata) e della finanza (pubblica).
Che Dio abbia pietà di noi e ci salvi da questo delirio istituzionale.
Ma lascia stare economia, finanza ed indirizzo politico italiano ed europeo, che non sono tue prerogative e pensa piuttosto a tutelare e difendere gli interessi del popolo italiano, così come hai giurato.

Ciro Pocobello
Ciro Pocobello

è contestato anche da una buona parte del popolo .

Alessandro Sopetti
Alessandro Sopetti

La lega é alla canna del gas e cerca di urlare più di Grillo per non scomparire nelle valli bergamasche.

Nunzio Guzzo
Nunzio Guzzo

Chi si rivedono, gli zombi leghista!!! Però, dopo il Berlusconi con l'accento genovese, adesso gli zombi...che figura nel mondo!

Pietro Lucich
Pietro Lucich

questo signore è quello dei due pesi e due misure ed il garante dell'impero mediatico di Berlusconi, è meglio fermarsi qui che è meglio per lui e per noi.