Africa: 5 elezioni da tenere d’occhio

Africa: 5 elezioni da tenere d’occhio Dal punto di vista elettorale, il 2016 è stato un anno interessante per l’Africa. Per esempio, il Ghana ha eletto come Capo dello Stato il leader dell’opposizione Nana Akufo Addo. Lo sconfitto ormai ex presidente John Mahama ha accettato il risultato, congratulandosi con il suo avversario. Non bisogna avere una conoscenza approfondita della politica continentale per capire quanto il gesto sia importante. In Uganda, il Presidente Yoseri  Museveni  è stato confermato per un quinto mandato al culmine di una tornata ben poco trasparente. In Somalia, le elezioni sono state posticipate per i problemi legati alla sicurezza del paese. Mentre in Gambia, l’eterno Presidente Yahya Jammeh, dopo aver ammesso la sconfitta elettorale a opera del candidato presidenziale Adama Barrow, ha deciso di invalidare il risultato decretato dalle urne. Africa: 5 elezioni da tenere d’occhio Questo per quanta riguarda il 2016. E l’anno appena cominciato cosa ha in serbo per l’Africa? Vediamo quali sono i 5 momenti politici fondamentali del 2017. Kenya Ad Agosto si terranno le elezioni generali. A sfidare Uhuru Kenyatta, attuale presidente della maggiore economia dell’Africa orientale, si farà trovare pronto – è il terzo tentativo – il 71enne Raila Odinga, figlio di uno dei più stretti collaboratori... View Article