Notizie dal mondo: Petrolio, i tagli alla produzione e gli equilibri del settore

Notizie dal mondo: petrolio, i tagli alla produzione e gli equilibri del settore Il 30 novembre 2016 è stato siglato il primo accordo internazionale per il taglio alla produzione di petrolio tra le potenze industriali del settore dell’energia. I principali paesi esportatori di greggio hanno raggiunto una intesa per ridurre la produzione di 1,2 milioni di barili al giorno. Il Segretario generale dell’Opec Mohammed Sanusi Barkindo, ha parlato, innanzitutto, di una intesa di portata storica. Poi, ha disegnato uno scenario composito con un occhio di riguardo alle nuove politiche energetiche americane. Notizie dal mondo: petrolio, i tagli alla produzione e gli equilibri del settore Per il nigeriano Barkindo, il patto stipulato sulla produzione e sulla conservazione di petrolio garantirà il bilanciamento del mercato dei prezzi. Probabile altresì un aumento di flusso per la materia prima. “L’aspetto più importante è che con la decisione di 24 paesi produttori, 13 Opec e 11 non-Opec con la Russia in testa, si punta a lavorare insieme per bilanciare il mercato del petrolio. Questo avrebbe un impatto enorme sull’industria. Con benefici estesi all’intera economia globale. Siamo in presenza di un avvenimento davvero storico. Per la prima volta abbiamo paesi Opec e nazioni non-Opec, uniti nel siglare... View Article