Mappe interessanti, come è cambiata la popolazione negli Stati europei tra 2010 e 2015

Mappe interessanti, come è cambiata la popolazione negli Stati europei tra 2010 e 2015 Gli anni tra il 2010 e il 2015 sono stati anni di cambiamento in Europa, la crisi economica ha colpito in modo asimmetrico e ha avuto conseguenze anche su altri aspetti oltre l’economia. Per esempio la demografia. L’impatto dell’immigrazione in Europa occidentale in molti casi è stato frenato dalla recessione, è il caso dei Pasi mediterranei ma non allo stesso modo. Altrove invece ha invertito un trend di calo demografico presente da tempo, per esempio in Germania. Nell’Est Europa si è assistito a un ulteriore calo demografico, più o meno importante. Non è possibile non osservare che i maggiori aumenti di popolazione sono in quei Paesi che una volta erano quelli in cui si facevano meno figli, e che ora invece vedono i maggiori tassi di fertilità, oltre che di immigrazione, la Scandinavia e le Isole Britanniche. Se però allarghiamo lo sguardo fuori dall’Europa vediamo i ritmi di crescita demografica del Medio Oriente, e scopriamo tutto un altro mondo, con Paesi che hanno aumentato la popolazione di svariati milioni di persone. Una massa che nei prossimi decenni certamente si farà sentire. Ma guardiamo i dati Mappe... View Article