Francia, attentati sventati: polizia arresta militanti di estrema destra

Francia, attentati sventati: polizia arresta militanti di estrema destra La Francia torna a far parlare di se, si torna a parlare di terrorismo ma in maniera totalmente diversa. Stavolta l’equazione fondamentalismo islamico uguale terrorismo non è verificata, la vicenda invece, riguarda dieci individui, di estrema destra, sospettati di progettare attacchi contro politici e moschee. Francia: l’estrema destra stava progettando attentati, la vicenda Tutto è iniziato lo scorso luglio quando è stato convalidato il fermo per Logan, ventunenne di provincia con il mito del killer di Utoya. I sospetti maggiori che pesano sul giovane sono quelli di aver provato a formare una cellula terroristica pronta a qualsiasi azione. Dal suo canto Logan conta, nonostante la giovane età, un lungo percorso di militanza negli ambienti di estrema destra. Gli sviluppi avuti nelle indagini hanno portato gli agenti dell’antiterrorismo (Sdat) e quelli della direzione generale per la sicurezza interna (Dgsi), nella giornata di ieri, a compiere con successo l’operazione che ha posto in stato di fermo dieci sospettati. Nel mirino del presunto gruppo terroristico alcuni politici importanti tra cui il leader de “La France Insoumise” Jean-Luc Mélenchon e il portavoce del governo, Castaner. Il gruppo, inoltre, stava progettando attacchi anche a moschee e migranti. Francia: Terrorismo di destra vs fondamentalismo Jihadista Se la... View Article