articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Rebus sottosegretari: Kyenge di nuovo al governo?

Il dossier sottosegretari che i fedelissimi di Renzi stanno seguendo, a cominciare dal portavoce della Segreteria PD Lorenzo Guerini, potrebbe includere un ritorno al Governo per l’ex Ministro all’Integrazione Cécile Kyenge. Domani verrà sciolta la riserva sui Viceministri e i Sottosegretari , ma quest’oggi Guerini ha incontrato la Kyenge a Montecitorio. Secondo i beninformati, l’ex Ministro Kyenge manterrà le stesse deleghe che aveva nel Governo Letta.

In totale, sembra che le poltrone da spartire siano tra le 42 e le 46. I negoziati proseguono fitti tra gli ambasciatori renziani e il delegato di Alfano, Renato Schifani, oltre che con gli altri alleati di Governo. I posti da Sottosegretari all’Economia sembrano essere ormai definiti: confermati Casero, Baretta, Giorgetti, con Morando. Secondo le indiscrezioni riportate da alcuni giornali, il PD dovrebbe avere, tra i renziani, Ermini, Rughetti, Richetti, mentre la minoranza avrà una decina di posti. Si parla della conferma di Bubbico (Interno o allo Sviluppo), Guerra, Legnini (sempre con delega all’Editoria), Amendola (Esteri), Zoggia, Verducci, Velo, Stumpo. Tra i probabili franceschiniani, invece, ci sono la riconferma di Lapo Pistelli agli Esteri e Emanuele Fiano all’Interno.

Annalisa Boccalon




ultima modifica: mercoledì, 26 Febbraio 2014