•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 5 marzo, 2014

articolo scritto da:

Roma: il Movimento 5 Stelle e l’obiettivo trasparenza

Gli obiettivi dei consiglieri del Movimento 5 Stelle eletti i Roma? Trasparenza e partecipazione. Una battaglia da combattersi rigorosamente a colpi di post e streaming sul blog.

Prendiamo il consiglio comunale di ieri. Sul sito del Movimento 5 Stelle di Roma c’è il racconto dei pentastellati, e pare di avere per le mani la trascrizione di una radiocronaca minuto per minuto. “Solito inizio in ritardo – intorno alle 16,45 (…) Scoppia il caos. Da quel momento, circa le 17,15, la bagarre all’interno della maggioranza (evidentemente a corto di tatticismi) è tale che si decide per una sospensione dei lavori – non votata – di dieci minuti (…) I lavori dell’aula sono ripartiti alle 18,45, con una sospensione finale di circa un’ora e venti (…) Si sprecano gli interventi fiume dell’opposizione, ma anche della maggioranza che sul tema appare quantomeno divisa. Alle 20 la seduta è tolta”. Risultato “siamo riusciti a chiudere la seduta senza votare neanche un provvedimento” scrivono i consiglieri 5 Stelle.

movimento 5 stelle

I pentastellati in Campidoglio scrivono da mesi post del genere. Pubblicano foto con l’ordine dei lavori dell’assemblea, provano a spiegare come funziona la macchina amministrativa, organizzano streaming con le sedute in Campidoglio. Lo fanno con un linguaggio ai limiti del colloquiale, nessuna traccia di burocratese o politichese.

Diffondono date, indirizzi e orari di audizioni pubbliche, invitano la gente a partecipare o a mandare delle domande via mail. Pubblicano avvisi per reclutare persone che diano una mano. Un mesetto fa, sul blog si leggeva “Avviso di ricerca volontari per seguire il Tavolo Comunale Lavori Pubblici e Roma Capitale”. Requisiti: “L’iscrizione al M5S Nazionale, la disponibilità alla trasparenza sui propri dati e su eventuali conflitti di interesse… e tanta voglia di fare attivamente”.

Trasparenza’ è una delle parole che ricorrono più frequentemente sul loro blog. Esempi sparsi con una carrellata di titoli presi dai post dell’ultimo mese: “I 33 consiglieri del M5S Roma chiedono trasparenza”, “L’opaca trasparenza”, “Nessun limite alla trasparenza”, “Sindaco, assicuriamo la trasparenza in Assicurazioni di Roma”.

Combattono da mesi una battaglia contro la modalità di convocazione delle commissioni. A metà febbraio hanno inviato una lettera al prefetto di Roma (la foto del documento è stata pubblicata sul blog) per lamentare che “le numerosissime sedute delle Commissioni, convocate spesso in orari ravvicinati ed in luoghi distanti tra loro, non ci consentono di seguire i lavori come vorremmo”.

Si lamentano, propongono, denunciano, raccontano: tutto online, tutto sul blog.




Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: