•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 24 marzo, 2014

articolo scritto da:

Bertinotti innamorato di Renzi: “Ormai la sinistra non esiste più”

“Renzi? E’ veramente post moderno, è un surfista che sta sull’onda, vince perché è l’onda che lo porta vincere”. Questo il giudizio di Fausto Bertinotti, ex Presidente della Camera e leader di Rifondazione Comunista, oggi al programma di Radio2 ‘Un Giorno da Pecora’. Un’onda che secondo Bertinotti non finirà presto: “Non finirà rapidamente, perché quest’onda è in sintonia con ciò che l’Europa tende a diventare”. L’ex presidente della Camera dice poi la sua su Renzi: “Non ho mai conosciuto un leader di centrosinistra così lontano da me. Lui è trasversale non è né di destra né di sinistra. Con lui viene sepolta tutta la storia della sinistra che noi abbiamo conosciuto”. Per Bertinotti non esistono più partiti di sinistra: ”No, formazioni politiche di sinistra non ne esistono più, nemmeno Sinistra e Libertà”.

Bertinotti non è tenero con la leader Cgil, Susanna Camusso: “Lei interpreta questo sindacalismo confederale che a mio avviso è una delle cause della crisi. Ha fatto un accordo con Confindustria in cui ci sono addirittura le sanzioni per i gruppi dirigenti di fabbrica che si ribellano”. Parole di apprezzamento invece per Landini. “Dirige la Fiom, l’unico sindacato che in questi anni ha difeso la democrazia dei lavoratori”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: