•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 29 marzo, 2014

articolo scritto da:

Incontenibile Razzi: “Berlusconi è Cristo, merita il 100% dei voti”

Antonio Razzi

Antonio Razzi non finisce di stupire gli elettori italiani e gli spettatori della Zanzara. Il senatore di Forza Italia ha, infatti, parlato a tutto campo di attualità e politica con i conduttori del celebre programma radiofonico di Radio24 Cruciani e Parenzo: “Berlusconi è un santo, è come Cristo perché qualsiasi cosa che tocca lui fa i miracoli. È un parlamentare che ha dato lavoro a 60mila persone”, ha detto Razzi, dimenticandosi della decadenza parlamentare del Cavaliere.

Ma l’elogio al suo leader di partito non termina qui: “Forza Italia senza Berlusconi non esiste – ha ammesso il senatore azzurro –. Lui si sveglia alle 7 del mattino e va a letto alle 3, è sempre attivo per il bene del paese”. Poi ha seccamente smentito l’esistenza di un cerchio magico all’interno di FI: “Sono tutte montature dei giornali”.

Senatore Razzi Kim Jong-un è un moderato

In vista delle imminenti elezioni europee, l’ex membro dell’Italia dei Valori ha dato il suo endorsement glamour alla compagna di partito Lara Comi: “C’abbiamo una bella e bona, facciamola stare in Europa. Chi ci vuoi mandare a Bruxelles? Le racchie? Berlusconi è uno che se ne intende”. E sempre a proposito di Europa, Razzi ha condannato l’entrata dell’Italia nell’Eurozona: “La colpa è di Prodi. Dobbiamo uscire: prima con 2 milioni di lire al mese stavi benissimo, ora con 1000 euro che ci fai? Una o due mangiate di pesce”.

Il duo Cruciani-Parenzo ha, quindi, chiesto a Razzi di parlare del regime nordcoreano: “Si sta bene, ci sono i razzi, ma mica sparano. Kim è stato eletto col 100% dei voti. Così dovrebbe essere anche in Italia: il 100% a Berlusconi”. E ha aggiunto: “È un paese che si sta aprendo, lì regna l’ordine: nessuno ti rompe le scatole e se perdi un portafoglio con 100 euro lo ritrovi in albergo con 150”. Mentre sul taglio imposto a tutti gli uomini dal dittatore Kim Jong Un ha commentato: “È un bellissimo taglio di capelli, giovanile”. Poi l’ammissione finale: “Il sogno della mia vita è quello di vedere riunite le due Coree”.

Fabrizio Neironi

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: