•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 28 settembre, 2014

articolo scritto da:

Della Valle verso la discesa in campo?

Le ripetute critiche di Diego Della Valle a Matteo Renzi, sfociate nel plateale attacco dell’altra sera su La7, fanno pensare che dietro il livore del patron di Tod’s ci sia qualcosa di diverso e di più ampio. Nello specifico, la stampa sta rilanciando da alcuni giorni l’ipotesi di un impegno diretto in politica dell’imprenditore marchigiano, un po’ come Silvio Berlusconi nel 1994.

Secondo un’indiscrezione di Repubblica,  Della Valle tra qualche giorno potrebbe addirittura salire al Quirinale per presentare al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano “una lista di ministri” per un “governo tecnico composto da persone competenti, indipendenti con curriculum di qualità, qualcuna forse proveniente dalla politica”.

A far traboccare il vaso l’incontro di venerdi fra Marchionne e Renzi a Detroit, in occasione della visita ufficiale del premier negli Usa. Il proprietario della Fiorentina pare intenzionato a fare sul serio, anche quando annuncia che bisogna andare veloci e non aspettare le elezioni “naturali” del 2018. Si dovrebbero quindi creare le condizioni per far cadere il governo Renzi nei prossimi mesi. Condizioni che, ad oggi, paiono piuttosto lontane dalla realtà.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: