•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 20 febbraio, 2015

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali Datamedia: di nuovo su Lega e M5S

Sembra essere finito l’effetto Mattarella secondo gli ultimi sondaggi elettorali di Datamedia. Si ferma il recupero del PD e soprattutto ritorna a calare la fiducia in Matteo Renzi.

In parte in contraddizione con i sondaggi elettorali di altri istituti che segnalano una prosecuzione dell’avanzata del PD alle soglie del risultato delle europee, per Datamedia il partito di maggioranza si fermerebbe al 37%, in linea con il risultato dell’ultima settimana.

Crescita invece dal 18% al 18,7% per il Movimento 5 Stelle, che raggiunge il massimo degli ultimi tempi, e per la Lega Nord, che sale dello 0,5%, rompendo nuovi record, raggiungendo il 14,7%, e imponendosi definitivamente come prima forza del centrodestra, anche visto che Forza Italia scende ancora, toccando il 12,8%, come due settimane fa.

Del resto non sembra avere fine la crisi del partito di Berlusconi. Stabile il NCD-UDC al 3,5%, un risultato comunque inferiore a quello delle europee 2014, in cui superava il 4%.

Bene SEL stabile al 4%. Sembra essersi ritagliata uno spazio nel vuoto lasciato a sinistra del PD

sondaggi elettorali datamedia 5

Come si vede sopra una delle maggiori novità di questi ultimi sondaggi elettorali Datamedia è il calo della fiducia in Renzi, che rimane a livello piuttosto ala per un premier in carica, ma scende di ben 2% in una settimana, al 45%, uno dei minimi per Renzi stesso.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: