•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 4 giugno, 2015

articolo scritto da:

I leader politici italiani e il web: gli ultimi due anni

leader politici e web: grafico che visualizza la presenza sul web dei principali leader politici

I leader politici italiani e il web: gli ultimi due anni

Il web si avvia a diventare il mezzo di comunicazione principale anche per la politica.

Attraverso la rete possiamo osservare la fortuna dei singoli leader, le loro ascese e le loro cadute, guardando alle presenze sul web.

Grazie al software Talkwalker abbiamo potuto analizzare la presenza in rete di 6 leader attuali negli ultimi due anni.

Si tratta di:

Renzi

Berlusconi

Salvini

Grillo

Civati

Meloni

Sebbene Civati non sia (ancora) un leader di partito, ha fondato tutta la sua carriera sul web e sul proprio popolare blog.

Prendendo come riferimento il periodo da fine maggio 2013 ad oggi osserviamo in diversi grafici l’andamento delle presenze sul web:

Rielaborato anche nel modo seguente, per poter meglio osservare le prevalenze dei leader politici

E’ possibile scegliere con la barra in basso il periodo più ristretto da osservare

Tra le prime cose da notare vi è la prima posizione di Renzi, dalla vittoria alle primarie PD del dicembre 2013, che si trasforma in predominio dal febbraio 2014, ovvero da quando scalza Letta dallo scranno a Palazzo Chigi.

Prima di allora era Berlusconi al primo posto come menzioni sul web, con dei picchi nei momenti in cui si parlava della decadenza da senatore.

A partire dalla seconda metà del 2014 sembra esserci una staffetta tra Berlusconi e Salvini, che occupa stabilmente il secondo posto delle presenze sul web dietro Renzi.

Beppe Grillo sembra avviato verso un declino, non si sa se volontario o meno, delle presenze nella rete dopo il picco alle europee del 2014. A seguito di queste qualcosa si è spezzato, quando forse il leader genovese ha visto l’impossibilità di uno sfondamento per il M5S.

Civati non riesce invece a replicare la popolarità ottenuta a fine 2013 ai tempi della candidatura alle primarie del PD e rimane un fenomeno di nicchia nella rete, mentre Giorgia Meloni fatica anche solo a comparire ma appare in crescita e raggiunge il 10% di share da maggio 2015.

Un modo per osservare meglio come cambiano gli equilibri tra i leaders nel tempo è quello di osservare lo “share” dei leaders per ogni settimana, come nella seguente infografica, andando avanti nel tempo a piacimento.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: