24/12/2015

Comunali Roma, Di Battista: “Se rimandano le elezioni scendiamo in piazza”

autore: Redazione
comunali roma, il deputato del movimento 5 stelle in transatlantico

Il M5S a Roma è dato in vantaggio sul Pd. E i Cinque Stelle, Casaleggio in primis, già sognano di conquistare il Campidoglio. Il candidato sindaco di Roma “speriamo potremo indicarlo entro gennaio ma sul programma già stiamo lavorando” afferma il deputato M5s Alessandro Di Battista che oggi ha incontrato il commissario straordinario di Roma Francesco Paolo Tronca in Campidoglio. Per noi vincere a Roma e amministrarla bene – ha aggiunto – è fondamentale anche per dare una spallata a Renzi. Il M5S sta cambiando un intero sistema che ci fa la guerra. Siamo molto credibili come forza d’opposizione, ma per riuscire ad andare al Governo dobbiamo vincere in una grande città, ma anche in una grande regione. Spero che riusciremo a vincere in Sicilia e a ben amministrare entrambe”.

di battista, dentro l'aula di montecitorio di profilo con una mano sul fianco

Comunali Roma, Di Battista: “Scenderemo in piazza se elezioni verranno spostate”

Si vocifera però di un possibile slittamento delle elezioni comunali capitoline. “Abbiamo detto a Tronca che in Parlamento ci sono alcuni rumors secondo i quali il Pd potrebbe presentare un decreto per rimandare le elezioni di Roma – spiega Di Battista – Lui ci ha detto che non ne sa nulla ma noi gli abbiamo anticipato che siamo disposti a scendere in piazza con tutti i cittadini di Roma per impedirlo”.

Comunali Roma, Di Battista: “Boschi ringrazi Berlusconi”

Infine una battuta sul ministro delle Riforme. “Oggi che è Natale il ministro Boschi dovrebbe chiamare Berlusconi, fargli gli auguri e ringraziarlo, magari lanciando un hashtag grazie Berlusconi, perchè non c’è il conflitto di interessi grazie alle leggi di Berlusconi che il Pd contestava tanto ma che oggi proteggono i suoi ministri”.

Autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico.
    Tutti gli articoli di Redazione →