Pubblicato il 08/02/2017

Sondaggi Elettorali, Raggi bocciata dai suoi elettori: la metà non la rivoterebbe

autore: Andrea Turco
sondaggi elettorali raggi

Sondaggi Elettorali: Raggi bocciata dai suoi elettori: la metà non la rivoterebbe

Per Virginia Raggi i guai non finiscono mai. Ieri l’annuncio di una nuova indagine nei suoi confronti per abuso di ufficio in concorso con l’ex capo della sua segreteria politica Salvatore Romeo in merito alla sua nomina. Oggi le dichiarazioni shock, poi smentite, dell’assessore all’Urbanistica di Roma, Paolo Berdini, che in un’intervista alla Stampa ha definito Raggi “inadeguata” per il ruolo che ricopre.

Sondaggi Elettorali: Raggi bocciata

Nonostante il sostegno a parole di Beppe Grillo, sembra che la stella della sindaca di Roma stia via via sbiadendo. A certificarlo è anche un sondaggio SWG pubblicato dal Messaggero, secondo cui se si votasse oggi per le Comunali della Capitale, Virginia Raggi sarebbe rivotata solo dalla metà dei suoi elettori. E non è finita qui.

Se di dovesse ripetere il ballottaggio, la sindaca pentastellata perderebbe sia contro Roberto Giachetti, sia con Giorgia Meloni e sia con Alfio Marchini. Raggi, addirittura, rischierebbe di non arrivare nemmeno al ballottaggio con il Movimento 5 Stelle che raggiungerebbe solo il 27% delle preferenze. Un calo di ben otto punti percentuali se paragonato al risultato ottenuto al primo turno delle Comunali (35%).

La sfera di influenza dei partiti, aggiornata ad oggi, sarebbe così ripartita: 31% al centrodestra, 30,5% all’area di governo e 27% ai grillini. Segno che l’affaire Raggi sta influendo negativamente anche sul gradimento del Movimento 5 Stelle stesso.

Sondaggi Elettorali: il dilemma di Grillo

Se ad oggi i sondaggi non hanno rilevato grandi perdite in termini di consensi nazionali per i pentastellati, è possibile che un deterioramento dei voti potrebbe esserci sul lungo periodo. E’ questo uno dei motivi che spinge Grillo e i suoi a chiedere le elezioni anticipate.

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →