pubblicato: martedì, 2 maggio, 2017

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali Bidimedia: il PD torna in testa

sondaggi elettorali bidimedia - intenzioni di voto al 29 aprile

Sondaggi elettorali Bidimedia: il PD torna in testa

Il Partito Democratico sorpassa nuovamente il Movimento 5 Stelle, tornando ad essere il partito di maggioranza relativa. A dirlo è l’ultimo dei sondaggi elettorali condotti da Bidimedia.

Secondo l’istituto, i dem guadagnano mezzo punto rispetto alla precedente rilevazione. E, approfittando del contestuale calo di 5 decimi del M5S, tornano in testa. Ora il PD è accreditato del 27.5%, staccando di 7 decimi il M5S.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali

Sondaggi elettorali Bidimedia: PD primo, M5S in calo

Forza Italia guadagna 2 decimi e sale all’11.9%, crescendo di quel poco che basta per scrollarsi di dosso la compagnia della Lega Nord – stabile all’11.7% – e diventare il partito di maggioranza relativa del centrodestra. Cala di 2 decimi invece Fratelli d’Italia, che scende al 3.8%, neutralizzando così il dato complessivo del trio conservatore. Cresce invece di 4 decimi il complesso degli altri piccoli partiti riconducibili all’area di centrodestra.

Chi scende è anche l’area a sinistra del PD. Articolo 1 Democratici e Progressisti e la lista collegata a Pisapia perdono entrambe 4 decimi. Va meglio a Sinistra Italiana che – sommata a Possibile di Civati – supera il 3%. Soglia di sbarramento superata anche dall’area centrista relativa ad Alternativa Popolare ed UDC, che totalizzano il 3.1%.

sondaggi elettorali bidimedia - intenzioni di voto al 29 aprile

 

Sondaggi elettorali Bidimedia: il voto per Regioni

L’analisi di Bidimedia prende in esame anche le intenzioni di voto nelle diverse Regioni. Escludendo Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige, il PD risulta il partito più votato in 7 regioni su 18, prevalendo in tradizionali aree rosse (Umbria, Emilia Romagna, Basilicata e Toscana, dove sfiora il 40%, oltre alle Marche, dove è alla pari con il M5S) ma anche nel nord ovest (Lombardia e Piemonte). Discorso simile per gli scissionisti MDP, che toccano il massimo in Emilia Romagna (9%).

Nelle altre regioni (ad esclusione del Trentino) trionfa invece il M5S, che in Abruzzo e Sardegna tocca il picco del 34%.

sondaggi elettorali bidimedia - intenzioni di voto per regioni al 29 aprile

Per quanto riguarda il centrodestra, il picco di Forza Italia è al sud, in particolar modo in Campania e Puglia, dove raggiunge rispettivamente il 19 e 20%. Bastione leghista resta il Veneto, unica regione in cui il partito di Salvini sfonda quota 20%.

(Nota informativa – in attesa di diffusione)

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

L'ultima manovra

articolo scritto da: