•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 9 settembre, 2017

articolo scritto da:

Sondaggi Ipsos: centrodestra al 35%, lieve flessione per Pd e M5S

sondaggi

Sondaggi Ipsos: centrodestra al 35%, lieve flessione per Pd e M5S

Primo sondaggio realizzato da Ipsos dopo la pausa estiva; la situazione è praticamente invariata da fine luglio. M5S e Pd, entrambi in lieve flessione, si contendono il primato tra le forze politiche; pentastellati al 26,6%, Dem al 26,5%. Nel frattempo, si consolida il consenso accordato al centrodestra. Forza Italia è al 15,6%; gli azzurri fanno meglio della Lega che si attesta al 15%; Fratelli d’Italia arriva a quota 5% secondo l’Istituto di Nando Pagnoncelli. Articolo 1-Mdp riesce a superare la soglia di sbarramento; decisamente sotto quest’ultima sia Ap che Sinistra Italiana. Il 34,8% degli elettori, più di uno su tre, è indeciso o orientato all’astensione.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Considerata l’attuale legge elettorale (premio di maggioranza alla lista che supera il 40%, ndR), secondo le stime di Ipsos, Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia in un’unica lista arriverebbero al 35%. D’altra parte, come da tradizione, un centrodestra “diviso” farebbe meglio: toccando quota 35,6%. “Nell’ipotesi di lista unitaria attualmente tra gli elettori soprattutto di Forza Italia e Lega non mancherebbero le defezioni ma sarebbero compensate dall’ingresso di un flusso di voti proveniente prevalentemente dall’area dell’indecisione e dell’astensione” evidenzia Pagnoncelli sul Corriere della Sera.

Sondaggi Ipsos: centrodestra al 35%, lieve flessione per Pd e M5S

L’ipotesi di una lista unica dei tre maggiori partiti d’area sembra intrigare l’elettorato. La ritiene praticabile il 35% degli italiani in generale (+4% da luglio); addirittura, il 65% degli elettori di centrodestra (+2%) sarebbe favorevole al progetto per Ipsos. “I leghisti permangono i più scettici ma nelle loro fila aumenta nettamente l’ottimismo (58%, + 9%) pur in presenza di un terzo di loro convinto che le differenze tra i partiti siano così numerose da impedire la possibilità di definire un programma comune” precisa Pagnoncelli.

ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

sondaggi

In caso di “listone”, un italiano su due si augura che prevalga la linea “moderata” di Forza Italia; uno su tre vorrebbe che a prevalere fosse la linea “radicale” di Lega e FdI. Restringendo il campo all’elettorato di centrodestra, nettamente in vantaggio quest’ultima: il 55% si dichiara pro linea “sovranista”. Per quanto riguarda la leadership, Berlusconi (39%) sempre più in vantaggio su Salvini (32%). Capitolo alleanze post elettorali; il 51% di chi vota centrodestra è contrario a qualsiasi accordo. Altrimenti, decisamente meglio il M5S (28%) del Pd (9%).

Nota informativa:

Vedi immagine

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: