[TheChamp-Sharing]
[TheChamp-Sharing count="1"]

pubblicato: lunedì, 30 ottobre, 2017

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali Ipr Marketing: Grasso leader della sinistra otterrebbe il 15% dei voti

sondaggi elettorali, presidente del senato pietro grasso

Sondaggi elettorali Ipr Marketing: Grasso leader della sinistra otterrebbe il 15% dei voti

Quindici per cento. Tanto varrebbe una lista composta da Mdp, Sinistra Italiana e Possibile, con Pietro Grasso leader. A rivelarlo è un sondaggio Ipr Marketing condotto per Il Giorno-Qn. Lo strappo consumatosi giovedì scorso tra il presidente del Senato e il Pd ha accelerato un processo che era in incubazione da tempo.

Secondo alcune indiscrezioni raccolte dai giornali, Grasso potrebbe diventare il candidato di una lista a sinistra del Pd. Discorsi in questo senso sarebbero già stati avviati dagli sherpa di Articolo 1 con Bersani e D’Alema favorevoli all’operazione.

Il presidente di Palazzo Madama per ora prende tempo. Una sua presa di posizione arriverà con ogni probabilità dopo l’approvazione della legge di bilancio. Intanto gli istituti demoscopici sondano una sua eventuale candidatura tra le file di Mdp.

Per il direttore di Ipr Marketing, Antonio Noto, Grasso da solo ha un potenziale del 5%. “Se però a a questa percentuale di base si aggiunge il peso elettorale proveniente dall’area di Mdp-Sinistra moderata valutabile intorno al 4%, oltre a un 3% proveniente da elettori del Pd insoddisfatti della linea politica del partito, ed un altro 3% da indecisi ma non ostili al centrosinistra, ecco che un eventuale nuovo soggetto politico guidato da Grasso potrebbe essere quotato potenzialmente all’incirca al 15%”.

Grasso, aggiunge Noto, “potrebbe rappresentare il simbolo di un ‘nuovo Ulivo di sinistra’ concorrente al Pd e che possa unire i moderati di Prodi, gli scontenti di Renzi, i battaglieri di Bersani e la sinistra non estremista”.

Il presidente del Senato, d’altronde, raccoglie il gradimento del 67% degli attuali elettori Pd con una percentuale alta (62%) tra i “filo renziani”. Insomma, Grasso piace non solo a sinistra ma anche all’interno del Partito Democratico. Non è un caso infatti, che il suo addio sia stato salutato con un arrivederci da Walter Veltroni.
Per Renzi si tratta di un campanello d’allarme in più.

Sondaggi elettorali Ipr Marketing: nota metodologica

In attesa di pubblicazione.

 

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: