pubblicato: venerdì, 22 Dic, 2017

articolo scritto da:

Cronaca ultime notizie: bomba a Napoli, un morto. La ricostruzione

cronaca ultime notizie

Cronaca ultime notizie: bomba a Napoli, un morto. La ricostruzione

Erano le 3:30 circa di questa notte quando una forte esplosione ha svegliato gli abitanti di via Ferrante Imparato, a San Giovanni a Teduccio, Napoli. I testimoni, che hanno prontamente avvertito i Vigili del Fuoco, si sono accorti che a terra giaceva un uomo ricoperto di sangue. In un primo istante, tutti hanno pensato allo scoppio di un semplice petardo, ma poi hanno capito che si trattava di un vero e proprio ordigno.

Napoli velata: trailer, trama e cast del film in uscita a dicembre 2017

La vittima, morta sul colpo, si era recata in quel quartiere per piazzare una bomba carta ai piedi di una palazzina, forse come atto intimidatorio. Qualcosa, però, dev’essere andato storto, dato che la bomba è esplosa all’improvviso, senza dargli il tempo di allontanarsi. Alcune pareti del pian terreno dello stabile sono crollate; la fidanzata, che lo aveva accompagnato, è attualmente ricoverata all’ospedale Loreto Mare, in gravi condizioni di salute. L’ordigno ha fatto crollare alcune porte interne e due cancelli, ma i Vigili del Fuoco non hanno ritenuto necessaria l’evacuazione da parte dei codomini, perchè la palazzina non è stata compromessa a livello strutturale.

Cronaca Ultime Notizie: le indagini dei Carabinieri

La vittima dell’esplosione è un 32enne pregiudicato, Antonio Perna, con precedenti per rapina a mano armata. Anche la sua fidanzata, Monica Veneruso, 43 anni, era già nota alle forze dell’ordine e, secondo alcune indiscrezioni, non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri indagano per ricostruire i dettagli dell’accaduto.

Sarà la donna, nel caso in cui si riprenderà, a spiegare i motivi di quel pericoloso gesto. La bomba carta, sottoscrivono gli artificieri, era stata costruita artigianalmente, probabilmente in un laboratorio clandestino. Le forze dell’ordine, di questi periodi, si ritrovano spesso a sequestrare ordigni simili, destinati alla vendita illegale dei fuochi per la notte di San Silvestro.

Maria Iemmino Pellegrino

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: