articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

WhatsApp: aggiornamento confermato, come cambia la chat

whatsapp, conad, whatsapp a pagamento

WhatsApp: aggiornamento confermato, come cambia la chat

Nuovo anno, nuove novità. La famosa app di messaggi WhatsApp è in continuo aggiornamento, prossimamente infatti ci sarà un upgrade. Vediamo nello specifico di cosa si tratta.

WhatsApp: l’applicazione di messaggi più amata e usata dagli utenti

Come dicevamo poco fa, l’applicazione è tra le più amate dagli utenti. WhatsApp ha deciso di incominciare questo 2018 in maniera identica a come aveva portato avanti il 2017. Le innovazioni sono quasi all’ordine del giorno. Frutto di questo successo e di questi continui feedback positivi è senz’altro la velocità e l’efficienza dell’app. Potremmo infatti dire che i momenti in cui l’applicazione provoca problemi si contano sulle dita di una mano.

WhatsApp: i contenuti dell’aggiornamento

Quasi una volta per mese l’app programma un upgrade, stavolta, come già confermato mesi fa, l’applicazione inserirà le note video. Questa funzione è già presente da tempo infatti su Telegram. In aggiunta a tutto questo arriveranno anche nuove emoticon e nuovi adesivi. Le nuove funzioni sono state confermate nella versione Beta.

WhatsApp: possibili problemi in seguito all’upgrade

Non sempre gli utenti hanno accolto con simpatia gli aggiornamenti dell’applicazione. Caso celebre si è verificato quando sono state inserite le storie al posto degli stati. Stavolta, a finire nel mirino degli utenti, potrebbero essere le chiamate di gruppo, proprio così. Una delle features che l’app vorrebbe inserire è proprio questa. Già disponibili su Skype, la funzione consentirà all’utente che lo desidera di chiamare tutto il gruppo in un unico momento.

In se è una grande innovazione se non fosse per il fatto che molto spesso WhatsApp diventa un fastidio, per l’accumulo di messaggi da leggere mentre si è a lavoro o indaffarati con altre cose, o per l’eccessivo uso che qualcuno ne fa. Per tali ragioni il web e l’utenza sarebbero pronti a insorgere. Se tutto questo accadrà o meno lo scopriremo nelle prossime settimane.

Francesco Somma

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 10 Gennaio 2018