05/04/2018

Sondaggi elettorali Euromedia: Di Maio premier opzione preferita da maggioranza relativa italiani

autore: Andrea Turco
sondaggi elettorali, elezioni 4 marzo 2018 sondaggi politici, pensioni notizie oggi, pensioni ultime notizie, sondaggi politici, legge elettorale 2017, di maio

Sondaggi elettorali Euromedia: Di Maio premier opzione preferita da maggioranza relativa italiani

Un governo Lega-M5S continua ad essere l’opzione preferita dalla maggioranza relativa degli italiani e anche la più probabile. A sostenerlo è un sondaggio Euromedia condotto per Porta a Porta.

Il 26,3% degli intervistati ritiene infatti più fattibile un accordo tra Salvini e Di Maio che tra l’intero centrodestra e i Cinque Stelle (25,1%). Un governo di larghe intese battezzato dal presidente della Repubblica viene invece considerato probabile dal 16,6% degli italiani. Solo il 6,7% degli intervistati crede possibile un esecutivo frutto di un’intesa tra Pd e M5S.

Ma dovesse infine nascere un governo, chi dovrebbe guidarlo? Il 31,3% degli italiani preferirebbe Luigi Di Maio al comando di una compagine governativa. Al 28,2% non dispiacerebbe invece un governo a presidenza terza con i leader di Lega e Cinque Stelle vicepresidenti. Un esecutivo a guida Salvini scalda i cuori del 23,7% degli intervistati.

Queste percentuali vengono però ribaltate se si fanno i conti con la realtà.  Nè Salvini nè Di Maio vogliono scendere a patti. Il primo vuole il centrodestra al governo, il secondo vuole il timone del comando. E allora ecco che la maggioranza relativa degli italiani ritiene più probabile che ad avverarsi sia l’opzione di un governo a presidenza terza con Luigi e Matteo a fare da vicepresidenti.

Euromedia ha infine rilevato le intenzioni di voto degli italiani. Se si votasse oggi, il centrodestra, trainato dalla Lega (19,4%), otterrebbe il 37,4%. Forza Italia con il 12,5% sembra ormai relegata ad essere la seconda forza della coalizione.

Il centrosinistra fatica a riprendersi (20,1%) con un Pd sceso al 17,6% dal voto del 4 marzo. Liberi e Uguali galleggia appena sopra la soglia del 3% (3,2). Il Movimento 5 Stelle continua invece ad essere la prima forza del Paese con il 34,6%. Tanti voti ma ancora non abbastanza per governare.

Sondaggi elettorali Euromedia: nota metodologica

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: 28 marzo 2018. Campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, età, livello di scolarità, area geografica di residenza, dimensione del comune di residenza. (800 interviste): 800 intervistati (interviste valide) – numero dei non rispondenti/rifiuti all’intervista: 1.386 – totale contatti effettuati: 2.186. Il margine di errore relativo ai risultati del sondaggio (livello di rappresentatività del campione del 95%) è +/- 3.5% per i valori percentuali relativi al totale degli intervistati (800 casi). Interviste telefoniche – metodologia C.A.T.I.-C.A.M.I.

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →