pubblicato: lunedì, 30 aprile, 2018

articolo scritto da:

Elezioni Friuli 2018: risultati regionali e spoglio. Vince Fedriga, Crollo M5S – LIVE

elezioni friuli 2018

Elezioni Friuli 2018: risultati regionali e proiezioni in diretta – LIVE

PER AGGIORNARE LA DIRETTA PREMI F5 O AGGIORNA LA PAGINA

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

14.55 Ecco l’analisi dei risultati a cura della redazione di Termometro Politico, come cambia lo scenario a questo link.

14.45 Salvini su Facebok esulta dopo la vittoria “Andiamo a governare” dice.

14.35 Dopo i risultati in Fvg arriva il commento sulla situazione politica di Luigi Di Maio: “Tornare al voto a giugno”.

14.10 Berlusconi ha dichiarato che il M5S dopo le elezioni in Friuli è inadatto a governare.

13.50 Mancano poche sezioni alla fine dello spoglio.

13.25 Giorgia Meloni chiede un Governo del centrodestra: “Ora mandato di Governo a cdx: M5S e PD che hanno perso le elezioni rispettino volontà degli italiani”.

13.20 Attilio Fontana si congratula con Fedriga:

13.15 Roberto Formigoni su Twitter: Il Friuli, dopo il Molise, cancella il M5s. Ormai i numeri in Parlamento non rispettano più la volontà degli italiani. Si torni al voto senza perdere più altro tempo!

12.57  Elezioni Friuli: Parla il neogovernatore Massimiliano Fedriga: “Risultato impensabile,  la Lega ha avuto la più alta percentuale della storia. Speriamo che serva anche a Roma”.

12.53 Ad Udine si va verso il ballottaggio tra centrodestra e centrosinistra. Il M5S, al momento, sta facendo peggio delle Comunali del 2013

12.38 Centrodestra al 62,74% (+20% rispetto a Politiche), centrosinistra al 26,16% (+3% rispetto alle Politiche), M5S 7,15% (-17% rispetto a Politiche). Per quanto riguarda le liste: bene la Lega 34,97% (alle Politiche era al 25,8%) tengono Forza Italia e Pd, male il M5S.

12.37 Sezioni rilevate: 1.306 su 1.369
FEDRIGA 57,20%
BOLZONELLO 26,78%
FRALEONI MORGERA 11,78%
CECOTTI 4,24%

12.29 Dal Pd arriva il commento di Ettore Rosato.

12.17 Ad Udine il candidato di centrosinistra è di poco avanti su quello di centrodestra con 4 seggi su 98 scrutinati. Il candidato del M5S è addirittura dietro al vicesindaco Bertossi.

Sezioni rilevate: 4 su 98. Csx davanti a Cdx. M5S 4°
MARTINES 40,72%
FONTANINI 37,75%
BERTOSSI 9,83%
POMPEA MARIA ROSARIA CAPOZZI 6,40%
SALME’ 2,65%
VALCIC 2,03%
MINESTRELLI 0,62%

12.13 Sezioni rilevate: 1.255 su 1.369
FEDRIGA 57,12%
BOLZONELLO 26,91%
FRALEONI MORGERA 11,82%
CECOTTI 4,15%

12.00 Sezioni rilevate: 1.206 su 1.369
FEDRIGA 57,14%
BOLZONELLO 26,97%
FRALEONI MORGERA 11,84%
CECOTTI 4,05%

11.45 Arriva il commento di Matteo Salvini

11.38 Al momento il risultato ottenuto dal M5S in Friuli è più basso rispetto alle regionali del 2013 quando i pentastellati ottennero (voto di lista) il 13,75% dei voti contro il 7,28% di oggi.

11.30 Sezioni rilevate: 1.104 su 1.369
FEDRIGA 56,97%
BOLZONELLO 27,22%
FRALEONI MORGERA 12,00%
CECOTTI 3,81%

11.20 Sezioni rilevate: 955 su 1.369
LEGA NORD 34,79%
PD 18,69%
FORZA ITALIA 11,95%
MOVIMENTO 5 STELLE 7,45%

11.18 Primi commenti dall’area di centrodestra

11.02 Sezioni rilevate: 912 su 1.369
FEDRIGA 56,50%
BOLZONELLO 27,68%
FRALEONI MORGERA 12,20%
CECOTTI 3,62%

10.45 Il candidato del centrosinistra Bolzonello si è congratulato con Fedriga. “”Complimenti a Fedriga ora starò all’opposizione con lo spirito di chi sa di lasciare una Regione in ottima salute e che tale dovrà rimanere nei prossimi 5 anni”

10.29 Fedriga ormai verso la vittoria. Rispetto alle Politiche, ottimo il risultato del centrodestra appena sopra il 60%. Boom Lega, tiene Forza Italia. Centrosinistra sopra di 5 punti rispetto al 4 marzo con il Pd che migliora di un punto percentuale la sua performance. Male il M5S al 7,7% (alle Politiche aveva raccolto il 24,56%)

10.21 Sezioni rilevate: 580 su 1.369
FEDRIGA 55,96%
BOLZONELLO 28,37%
FRALEONI MORGERA 12,72%
CECOTTI 2,95%

9.53 Sezioni rilevate: 314 su 1.369
FEDRIGA 55,43%
BOLZONELLO 29,04%
FRALEONI MORGERA 13,23%
CECOTTI 2,30%

9.33 Sezioni rilevate: 176 su 1.369
FEDRIGA 55,77%
BOLZONELLO 28,51%
FRALEONI MORGERA 13,75%
CECOTTI 1,97%

9.18 Al momento, rispetto alle Politiche, va segnalato il boom della Lega il piccolo incremento di Pd e Forza Italia e il crollo del M5S

9.17 Sezioni rilevate: 96 su 1.369
FEDRIGA 55,99%
BOLZONELLO 28,35%
FRALEONI MORGERA 13,89%
CECOTTI 1,77%

9.01 Risultati liste. Sezioni rilevate: 14 su 1.369
LEGA NORD 33,63%
PD 14,75%
FORZA ITALIA 9,83%
SLOVENSKA SKUPNOST 8,52%
MOVIMENTO 5 STELLE 8,34%

9.00 Sezioni rilevate: 31 su 1.369
FEDRIGA 56,66%
BOLZONELLO 27,97%
FRALEONI MORGERA 14,31%
CECOTTI 1,06%

8.44 Sezioni rilevate: 12 su 1.369
FEDRIGA 52,72%
BOLZONELLO 30,63%
FRALEONI MORGERA 15,73%
CECOTTI 0,92%

8.41 A differenza che in Molise lo scrutinio in Friuli procede spedito

8.39 Sezioni rilevate: 7 su 1.369
FEDRIGA 53,11%
BOLZONELLO 30,95%
FRALEONI MORGERA 14,95%
CECOTTI 1,00%

8.35 Sezioni rilevate: 3 su 1.369 FEDRIGA 55,79% BOLZONELLO 27,89% FRALEONI MORGERA 15,79% CECOTTI 0,53%

8.22 Con una sezione scrutinata, Massimiliamo Fedriga è al 70% con 14 voti. Secondo il candidato di centrosinistra Sergio Bolzonello con il 20% (4 voti). Terzo al 10% con 2 voti, Morgera del M5S

7.55 Fra cinque minuti inizierà lo spoglio. Non ci saranno nè exit poll nè proiezioni.

1.40 Tra poche ore comincia lo spoglio dei risultati, Termometro Politico segue live e in diretta la giornata dalle 7,30. Nel corso della giornata le impressioni e le dichiarazioni di tutti i protagonisti principali.

Elezioni Friuli Venezia Giulia 2018: risultati dalle 8

00.30 In attesa di eventuali exit poll abbiamo raccolto alcune indiscrezioni sui risultati; bisogna comunque ricordare che lo spoglio comincerà solo domani mattina alle 8

00.25 Affluenza finale per ciascuna circoscrizione: Udine 52,56%, Gorizia 50,78%, Pordenone 49,80%, Tolmezzo 47,58%, Trieste 43,90%

00.20 Il dato finale sull’affluenza è in linea con quello del 2013 nonostante un lieve calo; 5 anni fa ha votato il 50,48% dei friulani che, però, in quel caso avevano due giorni a disposizione per recarsi ai seggi

00.10 Il dato sull’affluenza finale si attesta al 49,6% (manca solo una sezione per terminare il conteggio). Hanno votato 549mila elettori su 1 milione e 100mila di aventi diritto. Udine in testa alle circoscrizioni con il 52,56%; seguono Gorizia (poco sopra il 50%) e Pordenone (poco sotto il 50%)

Affluenza definitiva al 49,6%

23.55 Affluenza finale al 49,46% (1346 sezioni su 1369)

23.45 Affluenza finale al 49,36% (1323 sezioni su 1369)

23.40 Affluenza finale al 49,24% (1305 sezioni completate su 1369)

23.35 Il dato sull’affluenza finale ora al 49,04% quando sono arrivati i conteggi da 1263 sezioni su 1369

23.30 Con 1221 sezioni completate su 1369, il dato sull’affluenza finale si attesta al 48,85%

23.25 Aggiornamento dato su affluenza finale: è al 48,69% con 1132 sezioni completate su 1369

23.20 Il dato sull’affluenza finale è ora al 48,82% (1059 sezioni completate su 1369)

23.15 Aggiornamento del dato sull’affluenza finale: con più di 700 sezioni completate su oltre 1300 è arrivato poco sopra il 48%

23.10 In arrivo i primi dati sull’affluenza finale in Friuli: al momento, si attesta al 47,34% con oltre 500 sezioni completate su poco più di 1300

23.00 Chiuse le urne in Friuli; ora, si attendono i dati sull’affluenza finale che dovrebbe aver raggiunto circa il 50%

22.30 Tra mezz’ora si chiuderanno i seggi in Friuli. Lo spoglio, però, non comincerà subito ma alle 8 di domani mattina. Nel 2013 si impose la candidata del centrosinistra Debora Serracchiani con il 39,3% dei voti; Renzo Tondo del centrodestra arrivò subito dietro con il 39%. Gli ultimi sondaggi, risalenti a circa 10 giorni fa davano il candidato leghista Fedriga intorno al 45%; molto dietro il centrosinistra con Bolzanello (30%-25%) e i pentastellati con Morgera (20%). 5 anni fa la Lega si fermava poco sopra l’8% mentre i berlusconiani, riuniti nell’allora Pdl, raggiungevano il 20%. All’ultima tornata di politiche, il Carroccio ha preso il doppio dei voti di Forza Italia (25,8% contro 10,7%); il centrodestra considerato nel suo complesso, invece, ha superato il 43%; dal canto loro, 5 stelle e centrosinistra si sono attestati poco oltre il 24 e il 23%.

Elezioni Friuli, le conseguenze sullo scenario di Governo

21.15 Molti esperti hanno rilevato l’importanza che il voto in Friuli potrebbe avere sul piano della politica nazionale. In poche parole, nonostante l’ipotesi sembra aver perso quota, se la Lega “trionfasse” potrebbe svincolarsi da Berlusconi e andare al governo con i 5 stelle. A tal proposito, il senatore del Pd Matteo Renzi, ospite oggi della trasmissione Che tempo che fa, pur aprendo al dialogo con Di Maio ha ribadito “chi ha perso le elezioni non può andare al governo”.

21.05 All’ultima tornata di politiche, in Friuli, l’affluenza delle ore 19 si attestava oltre il 62%

20.55 Oggi non si vota solo per eleggere governatore e consiglio, chiamati a rinnovare gli organi cittadini ben 19 comuni; inoltre, sono chiamati a esprimersi (via referendum consultivo) sulla possibilità di fondersi in un unico comune le cittadine di Raveo e Villa Santina e quelle di Aquileia e Terzo di Aquileia

20.45 Alla tornata del 2013, l’affluenza finale fu pari al 50,48% (si votava in due giorni). Alle 22 della domenica  il dato si attestava al 35,14%

19.30 AFFLUENZA ORE 19. Quando mancano un centinaio di sezioni, il dato sull’affluenza parziale, alle ore 19, è del 38,37%. Udine è la Provincia con la maggior affluenza, arrivando fino a punte del 40%. A Trieste, con tutte le sezioni che hanno già fatto pervenire il dato sull’affluenza, h partecipato il 34,2% del censo: un risultato ben al di sotto della media regionale. Dato certo anche per Gorizia, che chiude, alle 19, con il 38,73%. Bene anche Pordenone, leggermente al di sopra della media regionale. Qui, hanno votato 108.000 aventi diritto, per una percentuale di affluenza che raggiunge il 38,4%. Infine, a Tolmezzo, vota il 36,81% del censo elettorale.

12.58 dato definitivo su affluenza ore 12: 18,07%

Affluenza elezioni Friuli 2018 ore 12

12.47 Partecipazione davvero elevata nella Provincia di Udine: alle ore 12 ha votato il 19,35% degli aventi diritto. L’affluenza supera di un pelo il 18%. Mancano solo due sezioni di Tolmezzo (16,55%) ma i dati sono ormai certi.

12.45 Trieste – terza provincia per dimensione del censo, dopo Udine e Pordenone – fu il fortino del centrosinistra nel lustro passato. Lì, la Serracchiani si guadagnó la Presidenza grazie ad una prestazione elettorale roboante, staccando il candidato del centrodestra di 10 punti percentuale. Allo stato attuale, Trieste vota meno delle altre Province. Un dato che potrebbe preoccupare ulteriormente il centrosinistra.

12.35 Dati definitivi da Trieste, Gorizia e Pordenone. A Trieste ha votato il 16,52% degli aventi diritto. Nella provincia di Gorizia, il 18,11%. A Pordenone, il 17,83%.

12.30 5 anni fa, a Udine, vinse il centrodestra, superando di 3 punti percentuali la candidata del centrosinistra che, tirando le somme, vinse le elezioni: Debora Serracchiani. Il dato di Udine sembra promettente per la coalizione di centrodestra e il suo candidato, Fedriga.

12.25 Nonostante i dati sull’affluenza delle ore 12 non siano ancora defintivi, si può affermare che Udine Gorizia presentano il maggior livello di partecipazione, superando i 18 punti percentuale. Proprio Udine è la provincia con il maggior numero di elettori: 410.000 circa, su un totale di 1.100.000 (un milione e centomila).

12.10 Arrivano i primi dati sull’affluenza. Alle ore 12, ha votato il 17,06% degli aventi diritto. Circa un 5% in meno rispetto al voto delle politiche che, tuttavia, considerava un censo distinto (Per le Regionali, sì si considera il voto dei residenti all’estero). I dati sono ancora parziali

Dati provvisori sui votanti

11.45 Piccole curiosità: in Friuli si trovano anche indicazioni per le elezioni in friulano.

11.40 Tra i primi “illustri” a votare, Massimo Fedriga, che si è diretto al seggio verso le 10:30. Il candidato della Lega, sostenuto dalla coalizione di centrodestra, è il gran favorito di questa tornata elettorale.

10,30: Buongiorno e benvenuti alla diretta delle elezioni Friuli Venezia Giulia 2018.

Domenica 29 aprile è il giorno del voto in Friuli Venezia Giulia. Termometro Politico seguirà per voi la diretta delle elezioni regionali in Friuli con una cronaca live che comprenderà i primi dati sull’affluenza e gli exit poll; per poi concentrarsi sulle prime proiezioni e i risultati definitivi. Ricordiamo che, a differenza del 2013, si vota solo ed esclusivamente nella giornata di domenica 29 aprile, dalle ore 7 alle ore 23. Lo spoglio comincerà lunedì 30 aprile alle ore 8. Il presidente uscente è Debora Serracchiani (PD), eletta il 25 aprile del 2013.

Elezioni Friuli 2018: affluenza ed exit poll delle regionali

Termometro Politico seguirà in diretta l’affluenza dalle 12 in poi. A partire dalle 23 i primi exit poll sulle elezioni regionali in Friuli Venezia Giulia con approfondimenti e possibili scenari. L’affluenza definitiva è abbastanza indicativa per capire come è orientato il voto o cercare di interpretare.

Elezioni Friuli Venezia Giulia: proiezioni e risultati lunedì

Dalle ore 8.00 di lunedì 30 aprile, la diretta live sullo spoglio e sui risultati ufficiali delle elezioni regionali Friuli Venezia Giulia. Il centrodestra è la coalizione super favorita con Massimiliano Fedriga. Il leghista è il cadidato unico sul quale ci sono le maggiori aspettative.

Elezioni regionali Friuli 2018: i candidati

Chi sono i candidati alle elezioni regionali in Friuli? Massimiliano Fedriga è il candidato di centrodestra, favoritissimo stando agli ultimi sondaggi. L’esponente leghista ha già avuto esperienze politiche a Trieste, dove è il segretario nazionale della Lega per il Friuli Venezia Giulia. Poi segue Sergio Bolzonello, candidato del Centrosinistra. Costui ha ricoperto il ruolo di sindaco di Pordenone dal 2001 al 2011. Per il Movimento 5 Stelle spicca il nome di Alessandro Fraleoni Morgera, ricercatore universitario ed ex esponente di Alleanza Nazionale (dal 2009 al 2012, quando cominciò la militanza nei 5 Stelle). Infine, per Il Patto per l’Autonomia ecco Sergio Cecotti, con esperienze politiche alla Regione e a Udine.

Alessandro Fraleoni Morgera: chi è il candidato del M5S in Friuli

Elezioni Friuli: come si vota alle regionali

Gli elettori friulani chiamati a esprimere le proprie preferenze per rinnovare la Presidenza e il Consiglio Regionale si troveranno a votare su un’unica scheda. Quindi i candidati presidenti sono associati a una o più liste. L’elettore potrà votare in differenti modi. Esprimere la propria preferenza per una lista; per un candidato presidente; oppure per una lista e per il candidato presidente associato a quella lista. Inoltre è permesso anche il voto disgiunto; in questo modo gli elettori potranno votare per un candidato presidente e allo stesso tempo per una lista a cui il candidato non è associato.

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: