•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 8 maggio, 2018

articolo scritto da:

Bandiere Blu 2018: le spiagge italiane regione per regione

Bandiere blu 2018: spiagge italiane

Bandiere Blu 2018: le spiagge italiane regione per regione.

Migliora la qualità delle spiagge italiane e crescono le Bandiere Blu 2018 rispetto allo scorso anno, con ben 26 acque pulite in più. Nel complesso le spiagge italiane più belle e pulite rappresentano il 10% dei migliori lidi marini del mondo. La Liguria è la regione sul gradino più alto del podio, seguita dalla Toscana e dalla sorprendente Campania, che ha di fatto scalzato le Marche dal terzo posto. I parametri di valutazione usati dalla Fee (Foundation for Environmental Education) per classificare le spiagge italiane derivano dall’efficienza degli impianti di depurazioni, dalle condizioni di vivibilità durante l’estate, dalla valorizzazione delle aree naturalistiche, nonché dalla gestione del territorio nel suo complesso. Il risultato è promettente per il nostro Paese, visto che a livello globale 1 spiaggia “da sogno” su 10 è italiana.

Bandiere Blu 2018: new entry ed esclusioni

Diverse Regioni hanno incrementato il loro bacino con nuovi loghi. È il caso della Sardegna, con Trinità d’Agultu e Vignola); e così della Puglia (Peschici, Zapponeta, Rodi Garganico). In Calabria le new entry sono Sella Marina e Tortora, mentre Abruzzo subentra il lago di Scanno; infine il Lazio vede escluso il comune di Anzio, ma resta comunque a 8 Bandiere Blu con l’ingresso del lago di Trevignano Romano. Bene anche l’Emilia-Romagna, con l’inserimento di Cattolica, e allo stesso modo la Basilicata, in cui si aggiungono le spiagge di Bernalda e Nova Siri. La Sicilia è in perdita, con l’esclusione di Pozzallo, mentre il Molise ha perso Termoli.  Per quanto riguarda i laghi, oltre ai già citati Scanno e Trevignano Romano, spunta il lago di Arona in Piemonte.

Bandiere Blu 2018: la classifica delle Regioni

La Liguria mantiene quindi il premiato con 27 Bandiere Blu. Al secondo posto troviamo invece la Toscana, mentre la Campania sale sul gradino più basso del podio con 3 new entry (Sorrento, Piano di Sorrento e Ispani). Le Marche perdono invece una spiaggia (Gabicce). Segue quindi la Puglia con 14 bandiere blu complessive e 3 new entry. La Sardegna arriva a 13 località con 2 nuovi ingressi. Sale anche l’Abruzzo grazie al lago di Scanno, mentre la Calabria fa un’ottima figura arrivando a 9 bandiere blu con 2 nuove località.

Veneto e Lazio ferme a 8 bandiere blu, mentre l’Emilia Romagna vede l’aggiunta di Cattolica, portando a 7 il numero delle bandiere. Con la Sicilia a 6 (a causa della perdita di Pozzallo), la Basilicata saluta il fondo della classifica stilata lo scorso anno salendo a 4 Bandiere Blu (Bernalda e Nova Siri). Ultime della lista Friuli Venezia Giulia (2) e Molise (1).

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: