• 14
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 22 maggio, 2018

articolo scritto da:

Sondaggi politici Demos: il 53% delle imprese del Nord Est non si sente tutelato

sondaggi politici

Sondaggi politici Demos: il 53% delle imprese del Nord Est non si sente tutelato

Il 53% delle imprese del Nord Est si sente senza rappresentanza. A sostenerlo è un’analisi Demos pubblicata all’interno dell’Osservatorio sul Nord Est, secondo cui questo sentimento di “solitudine” è cresciuto nel corso degli anni (nel 2012 era al 42%).

Ma da chi si sentono rappresentate le imprese che non “soffrono” di solitudine? Il 18% indica le associazioni di categoria ma si tratta di una percentuale in calo (era il 27% sei anni fa). In crescita il ruolo di tutela esercitato dai partiti (dal 7% del 2012 all’attuale 10%) mentre è stabile il ruolo dei politici locali (12-13%).

A riconoscere il ruolo delle associazioni di categoria nella tutela delle imprese sono soprattutto gli studenti (42%). I politici locali sono invece indicati come garanti dalla maggioranza dei lavoratori autonomi (32%) e dai disoccupati (33%). Per i pensionati (16%), sono i partiti gli unici impegnati nella tutela delle aziende. Se guardiamo alle professioni possiamo notare lo scoramento degli operai. Il 58% afferma di non vedere nessuno impegnato nella battaglia e nella tutela dei diritti delle imprese. Percentuali che si fanno più alte se si prendono in esame liberi professionisti (66%), casalinghe (72%) e tecnici (57%), oltre alla maggioranza degli stessi imprenditori (52%).

Segmentando le preferenze in base all’appartenenza politica, scopriamo che gli elettori Pd (34%) guardano soprattutto alle associazioni di categoria mentre quelli di Forza Italia individuano nella politica locale (39%) o all’azione dei partiti (14%), i sistemi di tutela. Dato interessante: il 61% dei leghisti ritiene che le imprese non le difenda nessuno. E’ questo uno dei tanti motivi per cui il Carroccio al Nord ha sfondato.

Sondaggi politici Demos: nota metodologica

L’Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto nei giorni 30 marzo al 6 aprile aprile 2018 e le interviste sono state realizzate con tecnica CATI, CAMI e CAWI da Demetra. Il campione, di 1066 persone (rifiuti/sostituzioni: 7999), è statisticamente rappresentativo della popolazione con 15 anni e più residente in Veneto, in Friuli-Venezia Giulia e nella Provincia di Trento, per area geografica, sesso e fasce d’età (margine massimo di errore 3.00% con CAWI) ed è stato ponderato in base alle variabili socio-demografiche. I dati fino al 2007 fanno riferimento solamente al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia. I dati sono arrotondati all’unità e questo può portare ad avere un totale diverso da 100.
Natascia Porcellato, con la collaborazione di Ludovico Gardani, ha curato la parte metodologica, organizzativa e l’analisi dei dati. Marco Fornea ha svolto la supervisione dell’indagine CATI-CAMI-CAWI.

 

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: