pubblicato: venerdì, 1 Giugno, 2018

articolo scritto da:

Governo Conte, ultime notizie: Paolo Savona ha scelto Giovanni Tria

rimborso irpef, tria

Governo Conte, ultime notizie: Paolo Savona ha scelto Giovanni Tria.

Sul governo Conte ultime notizie riguardano ancora il Ministero dell’Economia, con il passo indietro di Paolo Savona (comunque agli Affari Europei). E l’avanzata di un altro nome Al MEF, quello di Giovanni Tria, secondo alcuni indicato dallo stesso Savona. Come ha scritto Giancarlo Mazzuca sul Giornale, Savona ha accettato il diktat di Quirinale, che avrebbe potuto accettarlo ovunque, ma non all’Economia.

Governo Conte, ultime notizie: Savona contento degli Affari Europei

In cambio, però, “ha indicato il nome di chi occuperà la poltrona al posto suo in via Veneto: il professor Giovanni Tria; preside di Economia all’Università di Tor Vergata”. Il giornalista ha rivelato che Savona era molto contento di essere stato “ripescato”; accogliendo con soddisfazione il compito di rispondere “al nuovo appello per il bene del Paese”. Ma ha comunque ottenuto un ruolo a lui più contiguo; se non quello dell’Economia, almeno gli Affari Europei.

E così va citata una riga prelevata dalla prefazione del libro di Mazzuca, “La vita oltre l’euro”, che potrebbe spiegare ancora più chiaramente il suo pensiero. “Se l’uscita dall’euro è materia discutibile ed è comprensibile che la Banca centrale europea si batta perché ciò che non avvenga, non permettere alla Germania di mantenere un avanzo di bilancia estera deflazionistico è nelle competenze a essa attribuite dal Trattato di Maastricht”.

Governo Conte: obiettivo di Tria? Riportare l’Italia nella Serie A UE

Da qui la necessità che al ministero dell’Economia non ci vada un chissàchi, ma almeno qualche personalità che possa sposare la volontà di andare ai tavoli dell’Unione europea per avanzare il ruolo dell’Italia nei trattati e nelle discussioni. E sì, anche per rivedere l’assetto politico guidato dalla Germania, come ha ribadito più volte un altro papabile candidato al MEF nella giornata di ieri, Pierluigi Ciocca. E allora eccolo l’uomo giusto: il professor Giovanni Tria. Uno che non remerà contro l’Europa, ma in un campionato Europeo di Serie A e Serie B, lotterà per far sì che l’Italia possa finalmente tornare nella serie che le compete.

Governo Conte, ultime notizie: ecco perché Salvini si è convinto

Tutto questo però non sarebbe stato possibile se Salvini non si fosse convinto che continuare sulla strada del governo politico sarebbe stata la soluzione migliore. A persuaderlo anche alcuni leghisti di prima punta, che gli hanno fatto capire come per il momento sarebbe stato meglio mettere da parte le sue ambizioni politiche per evitare il rischio sconfitta alle prossime elezioni. La Stampa ha poi riferito di un nuovo sondaggio passato a Di Maio che risultava in contraddizione con tutti gli altri; e che dà il Movimento 5 Stelle in crescita, invece che in calo. Da qui il richiamo alle urne il prima possibile? E allora, raccolte tutte le informazioni del caso, il leader del Carroccio avrebbe deciso. Sì al ritorno di Savona, ok per un altro ministero da assegnargli, sì a un altro nome per il MEF. Quello di Tria, consigliato da Savona. E per un nuovo governo che si basa sulla fiducia, forse non poteva esserci altra risposta che “va bene”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: