•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 15 giugno, 2018

articolo scritto da:

Cronaca ultime notizie: Stefano Cucchi, parla l’ex moglie di un agente

stefano cucchi cronaca ultime notizie

Cronaca ultime notizie: Stefano Cucchi fu picchiato, parla l’ex moglie di un agente

Novità su quel caso di cronaca nera dell’ottobre 2009, che ancora attende che sia fatta giustizia: una nuova, vitale, testimonianza sulla morte di Stefano Cucchi. Questa volta a parlare è l’ex moglie di uno dei carabinieri indagati per il decesso del giovane.

Cronaca ultime notizie, sulla morte di Stefano Cucchi sentenze e rivolte in aula

Il motivo dell’incarcerazione di Stefano Cucchi, trentenne romano di professione geometra, non è stato il vero fulcro di questa vicenda. Non tanto perché il possesso di droga sia meno rilevante dell’abuso di potere, quanto più perché è su quest’ultimo caso che riesce sempre difficile far luce.

E’ da poco meno di una decina d’anni, infatti, che le indagini sulla morte di Stefano, risolte nell’assoluzione degli imputati, medici e agenti penitenziari, non incontrano il beneplacito dell’opinione pubblica e, soprattutto, dei familiari. E le foto fatte dai familiari di Stefano in obitorio sembrano stridere troppo con le ricostruzioni che vengono fatte dalle forze dell’ordine: non può essersi lasciato morire di stenti e droga, come aveva detto allora Giovanardi, quel poverino: le immagini che la famiglia ha avuto la forza di pubblicare non inquadrano solo un volto emaciato e un corpo in evidente sottopeso.

Gli occhi sono cerchiati da ematomi di un viola squillante, la schiena è percorsa da striature rosse, il rachide riporta segni di un trauma contusivo. Dal 16 ottobre, quando fu processato per direttissima per l’acquisto di 21 grammi di Hashish a Parco degli Acquedotti, al 22 ottobre si è consumata la fine di Stefano. Tra ospedali, in cui, nonostante Stefano non avrebbe autorizzato a farsi condurre, fu, a ogni modo, internato per radiografie e controlli, e familiari che hanno saputo della sua morte solo quando gli fu presentata la richiesta di autorizzazione per procedere all’autopsia. Non erano, infatti, in possesso di una necessario permesso per poterlo vedere.

Perugia Umbria Jazz 2018: date e ospiti

Cronaca ultime notizie: la testimonianza choc dell’ex moglie del carabiniere indagato

Si chiama Anna Carino ed è l’ex moglie di Raffaele D’alessandro, uno dei cinque agenti penitenziari indagati, accanto a Alessio Di Bernardo, Francesco Tedesco, Roberto Mandolini e Vincenzo Nicolardi. Di essi, solo i primi 3 dovevano rispondere dell’accusa di omicidio preterintenzionale. La Carino è stata ascoltata in aula, dove ha dichiarato che l’ex marito le avrebbe raccontato del pestaggio ai danni di Cucchi, avvenuto la stessa notte dell’arresto.

E D’Alessandro sarebbe stato lì presente: “C’ero pure io, quante gliene abbiamo date”, avrebbe detto. Nel 2015, per altro, la donna già aveva ribadito la sua intenzione di dare testimonianza dei fatti, quando la Procura della Repubblica di Roma intercettò una chiamata tra i due coniugi, animata da un’acceso diverbio: lei gli ricordò a quante persone lui avesse raccontato delle percosse e di quanto fosse stato divertente picchiare quel drogato.

CONTINUA A SEGUIRE TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

ISCRIVITI AL FORUM PER RESTARE AGGIORNATO

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: