pubblicato: giovedì, 5 luglio, 2018

articolo scritto da:

Accadde Oggi: L’indipendenza del Venezuela, 5 luglio 1811

Accadde oggi 5 luglio indipendenza Venezuela

Accadde Oggi: L’indipendenza del Venezuela, 5 luglio 1811.

A seguito della colonizzazione delle isole caraibiche, gli spagnoli, per primi, durante il XV secolo sbarcarono per la prima volta nel Sud America continentale, con l’intenzione di stabilire nuovi insediamenti nell’area.

Rispetto alle isole precedentemente soggiogate in nome della monarchia spagnola, i territori dell’America continentale erano ricchi di cacao e tabacco e talvolta anche di oro (il quantitativo di oro estratto dagli spagnoli in Sud America fu talmente elevato da creare una crisi inflazionistica nella madrepatria).

Mostre Luglio 2018 in Italia: cosa vedere e dove

Accadde oggi: il Venezuela, terra fertile per l’Imperio

L’importanza dei primi insediamenti iberici in Venezuela si tramutò immediatamente in una serie di divisioni amministrative e provinciali dell’area al fine di controllare in maniera più efficiente i traffici commerciali e di stazionamento delle truppe iberiche con lo scopo di spingersi sempre più all’interno nel continente sudamericano. La creazione della Real Compañía Guipuzcoana de Caracas nel 1728 fu un ulteriore passo in direzione di un controllo di stampo prettamente economico che politico come invece era sempre stato fino a quel momento.

Nel frattempo, però, il vasto Impero spagnolo – dopo la sconfitta della “Invincible Armada” di Filippo II contro l’Inghilterra della Regina Elisabetta nel 1588 – aveva comportato una enorme crisi economica, sociale e politica all’interno della società spagnola.

L’ascesa dell’Inghilterra sui mari e sulla politica mondiale coincideva al tramonto dell’Impero Spagnolo. Il periodo di crisi spagnolo dovuto alla decadenza del suo impero ebbe risonanza persino nelle lontane colonie d’oltreoceano. Il malcontento, specialmente nel territorio venezuelano, dovuto al “razzismo” degli spagnoli nei confronti delle popolazioni indigene o delle popolazioni iberiche che si erano unite con gli indigeni generarono una serie di rivolte nell’intera regione, tutte soppresse nel sangue.

4 luglio 2004, la Grecia è campione d’Europa!

Accadde oggi: il 5 luglio del 1811 a Caracas si fa la storia, primo passo verso l’indipendenza del continente

Il distacco dalla madrepatria divenne più pronunciato a seguito della guerra d’indipendenza americana i quali cittadini oppressi da un carico fiscale enorme e considerati come cittadini di serie B dal loro stesso, decisero di prendere le armi e di combattere per la loro indipendenza. Ad aggravare ulteriormente la situazione spagnola in Sud America furono gli ideali della rivoluzione francese.

Libertà, uguaglianza, fratellanza divennero i motti dei venezuelani sempre più desiderosi di ottenere la propria indipendenza. La rivoluzione venezuelana ebbe inizio nel 1810. La facilità con cui i rivoltosi riuscirono a deporre il governatore spagnolo del Venezuela Vincente Emparán fu dovuta all’occupazione della Spagna da parte della Francia di Napoleone Bonaparte. La deposizione del governatore permise la costituzione di una Corte Suprema di Caracas, il primo organo politico indipendente del Venezuela. Il 5 luglio 1811, il Venezuela proclamò la propria indipendenza dalla Spagna, divenendo de facto il primo Stato Sud-Americano a proclamare la secessione dal paese iberico.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: