• 6
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 20 luglio, 2018

articolo scritto da:

Sondaggi politici Quorum e Cattaneo Zanetto & Co: dove si informano i parlamentari italiani?

sondaggi politici, Governo, boom di richieste di mutui casa alla banca del Parlamento, Alberto Bonisoli

Sondaggi politici Quorum e Cattaneo Zanetto & Co: dove si informano i parlamentari italiani?

Dove si informano i parlamentari italiani? Che telegiornale guardano? Quale quotidiano preferiscono aprire la mattina per aggiornarsi sulle notizie più recenti? A fare queste domande a senatori e deputati della Repubblica ci ha pensato Quorum insieme a Cattaneo Zanetto & Co. L’indagine ha interessato un campione di 94 parlamentari ed è stata poi pubblicata su Il Sole 24 Ore.

Sondaggi politici: la classifica dei quotidiani e tg preferiti

Secondo il sondaggio, l’Ansa viene considerata la fonte più attendibile dagli interpellati raccogliendo un punteggio di 8 su 10. Seguono la BBC (7,5) e Il Sole 24 Ore (7,3). Gli ultimi tre posti sono occupati da giornali di orientamento di centrodestra Il Foglio, Il Giornale e Libero, tutti tra il 4,5 e il 4,3 di valutazione.

Il Tg più visto è SkyTg24 (84,%) seguito dai Tg Rai (79%) e il Tg La7 (77%). Le rassegne stampa nazionali (75%) e la stampa locale (50%) sono invece le informazioni cartacee più lette dai parlamentari. Seguono Corriere della Sera (45%), Fatto Quotidiano (40%) e Sole 24 Ore (39%).

Il Social più utilizzato da deputati e senatori per consultare notizie rimane Facebook (70%) con Whatsapp al secondo posto (68%). Terzo Twitter al 62%.

Tra i parlamentari della Lega, il quotidiano più letto dopo rassegne stampa e stampa locale, è Libero (61%), giornale vicino alle istanze sovraniste del Carroccio targato Salvini. I parlamentari del Movimento 5 Stelle invece preferiscono l’informazione del Fatto Quotidiano (39%) al secondo posto dopo le rassegne stampa. Repubblica (90%) con il Corriere della Sera (85%) rimangono i giornali di fiducia dei deputati e senatori dem che non didesgnano nemmeno Il Foglio di Cerasa (76%).

Infine una chiosa sulle fake news. Per il 65% dei parlamentari pentastellati e il 73% di quelli leghisti “la cattiva informazione dei media tradizionali è più grave delle fake news”. Il 96% dei senatori e deputati Pd e il 98% dei forzisti concorda invece con l’affermazione “le false notizie favoriscono le tedenze populiste”. Dichiarazione quest’ultima che trova d’accordo solo il 4% dei parlamentari leghisti e pentastellati. A dividere le due tifoserie è anche un’altra affermazione: “Lo stato dovrebbe fare di più per rendere più facile distinguere ciò che è vero e ciò che è falso su Internet”. La maggioranza di parlamentari Pd e FI si dice d’accordo con questa dichiarazione. Contraria invece la maggioranza giallo verde.

Sondaggi politici Quorum e Cattaneo Zanetto & Co: nota metodologica

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: dal 19 giugno al 6 luglio. Campione di 94 deputati e senatori, rappresentativo del Parlamento della XVIII legislatura per età, sesso, area geografica, gruppo di appartenenza e Camera di elezione. 94 deputati e senatori su 945 totali. Metodo raccolta delle informazioni
: CATI CAWI PAPI CAPI.

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: