•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 27 luglio, 2018

articolo scritto da:

Auto in uscita 2018-2019 : Fiat, Ford, Hyundai. Tutti i prossimi modelli

auto in uscita

Auto in uscita 2018-2019 : Fiat, Ford, Hyundai. Tutti i prossimi modelli.

Molte le auto in uscita da Luglio 2018 al Marzo 2019, con alcuni modelli molto attesi e importanti in arrivo, con caratteristiche e prezzi interessanti.

Auto in uscita a Luglio I part

Già disponibile da questo mese è la Ford Focus, restyling del modello precedente; dimensioni (438 cm) e aspetto rimangono simili al vecchio modello, ma si basa su un nuova piattaforma. Motori 1.0 a benzina e 1.5 diesel e notevoli progressi nell’infotainment e nella sicurezza. Proposto anche in versione station wagon (467  cm). Prezzi a partire da 20.000 Euro.

Auto in uscita a Luglio II part

Sempre da Luglio è disponibile la Lamborghini Urus, modello di SUV ad altissime prestazioni, dotata di un 4.0 V8 a benzina da 650 CV e 50 Nm di coppia. Elevate le prestazioni : 305 km/h e o-100 in 3,6 secondi. All’ efficacia su strada unisce notevoli capacità in fuoristrada, con quattro modalità di guida su asfalto e 2 in offroad. Condivide la piattaforma dell’ Audi Q7 ed è lunga 511 cm. Prezzi da 206.000 Euro. Dopo tre anni, è arrivato anche per la Mazda CX-3 il momento di rinnovarsi senza eccessi. La Mazda avrà dettagli più raffinati (mascherina, ruote, console…), ma soprattutto un inedito diesel 1.8 già in regola con le nuove normative anti-inquinamento. Disponibile anche un 2.0 benzina. La nuova CX-3 sarà disponibile a partire da 20.000 Euro.

Auto in uscita a Settembre I part

Aspetto più grintoso, interni hi-tech e ricca gamma di motori contraddistinguono l’ Audi A6 Avant, disponibile con il benzina TFSI 3.0 e 340 CV e i diesel 2.0 da 204 CV e 3.0 nelle varianti  da 231 e 286 CV. Tutti i motori hanno il recupero dell’ energia in frenata, parte del sistema mild hybrid. Da 50.000 Euro. A Settembre la Ford ritocca la Ka+. Avrà piccole modifiche estetiche e un nuovo sistema multimediale con Apple Car Play e Android Auto.

Nuova la versione rialzata Active e nuovo anche il benzina 1.2 Ti-VCT aspirato, oltre al solito diesel 1.5 TDCi. Prezzi da circa 11.500 Euro. Due novità il prossimo Settembre per Hyundai : La Santa Fe e la Tucson. La Santa Fe è un SUV di dimensioni medio-grandi (477 cm). Due i motori, entrambi diesel : 2.0 da 150 o 182 CV e 397 Nm di coppia e 2.2 con 197 CV e 436 Nm. Trazione anteriore o integrale, con bloccaggio del differenziale centrale e cambio manuale o automatico a 8 rapporti. I prezzi partiranno da 38.000 Euro. La Tucson riceve non solo aggiornamenti estetici, ma anche un nuovo 1.6 diesel (115 o 136 CV), proposto anche in versione mild hybrid con batteria da 48 volt. Questa tecnologia sarà applicata anche al 2.0 diesel, che avrà 186 CV totali. Da circa 22.000 Euro.

Auto in uscita a Settembre II part

Anche la Jeep avrà 2 auto in uscita a Settembre. Nuovo frontale e numerosi interventi estetici per la Cherokee la rendono meno appariscente del precedente modello, il cui stile non aveva convinto troppo. Materiali interni migliori e infotainment aggiornato sono le altre modifiche. Versione 4×4 con un raffinato sistema di gestione della trazione . I prezzi partono da 49.000 Euro. La Wrangler, disponibile a tre o cinque porte, è completamente rinnovata con fari a LED e un raffinato sistema multimediale da 7” o 8,4” con Apple Car Play e Android Auto. Due benzina, il 2.0 turbo (270 CV e automatico a 8 rapporti) e V6 da 3.5 litri da 285 CV e cambio anche manuale. Dal 2019 avrà anche un diesel 3 litri V6 da 260 CV. 42.000 Euro il prezzo di partenza.

La  Kia Sportage avrà lievi ritocchi estetici e un nuovo 1.6 diesel da 115 o 136 CV, ma soprattutto il 2.0 EcoDynamics+ diesel con il sistema mild hybrid. Nuovi i sistemi tecnologici per un prezzo iniziale di 22.000 Euro.

Auto in uscita a Ottobre I part

Fra le auto in uscita questo mese, una delle più attese è l’Audi A1. Disponibile solo Sportback, avrà solo benzina da 95 a 200 cavalli, con 3 cilindri 1.0 e 4 cilindri da 1.5 e 2.0. Avrà abitabilità migliore e bagagliaio più grande e prezzi d 19.000 Euro. La Serie 8 BMW è una grande coupé che deriva dalla Serie 7. Trazione posteriore o 4WD e due motori : 4.4 V8 benzina con 530 CV e diesel 3.0 V6 con 313 CV. Nel 2019, Cabrio e M8, probabilmente ibrida. Da 110.000 Euro. Solo motori a benzina o ibridi per la Honda CR-V, più curata e con maggiore spazio a bordo. Disponibile con un 2000 aspirato accoppiato con un elettrico (dal 2019) o con il turbo 1.5 da Ottobre. Prezzo di partenza 27.000 Euro.

Auto in uscita a Ottobre II part

A Ottobre anche la Kia Ceed, 5 porte o Sportswagon. Deriva dalla  Hyundai i30. Tre cilindri turbo a benzina con 100 CV o 1.6 diesel fino a 136 CV. Stessi motori per berlina e wagon a partire da 18-19.000 Euro. La Mercedes AMG GT 4 Coupé è una berlina sportiva. 3 le versioni : GT 53 è una ibrida con motore 3.0 e un elettrico da 22 CV, per un totale di 435 CV. Le GT 63 e 63 S hanno il biturbo con 55 e 639 CV. Trazione integrale e automatico a 9 rapporti per tutte. Da 150.000 Euro.

Grintosa la linea della Peugeot 508, più corta (475 cm) del modello precedente. Ha la particolarità delle cinque porte e un interno completamente rinnovato, con strumentazione rialzata e volante piccolo. 4 motori, 2 benzina e 2 diesel. A benzina, il 1.6 da 180 CV e il 2.0 da 225 ; diesel 1.5 da 130 CV e 2.0 da 160 e 180 CV. L’ibrido con batterie ricaricabili nel 2019. Prezzi da 35.000 Euro. Presente dal 1970, il Suzuki Jimny si rinnova. Caratteristiche da fuoristrada “duro e puro” e 348 cm di lunghezza avrà un 1.5 a benzina aspirato con 105 CV e 130 Nm a 4.000 giri. Manuale o automatico “old style” a 4 rapporti. Classici gli interni, con un touch screen. Da 18.000 Euro.

Ti potrebbe interessare anche: Seat Tarraco 2018: prezzo, dimensioni e uscita. Le motorizzazioni

Auto in uscita a Novembre

Per ciò che riguarda le auto in uscita a Novembre, cominciamo con la completamente nuova Audi Q3, più lunga (450 cm) e basata sulla piattaforma MQB.  Quattro o cinque cilindri per potenze fino a 400 CV. Previste due versioni ibride, una plug-in e una leggera con impianto a 48 volt. Trazione integrale o anteriore e prezzi da 31.000 Euro. La grossa BMW X5, sarà in uscita a Novembre. Lunga 492 cm, avrà un benzina a 6 cilindri 3.0 con 340 CV e due diesel da 265 e 400 CV. Disponibile per tutte 4WD e automatico. Da circa 65.000 Euro. La Citroën C5 Aircross, lunga 451 cm ha trazione anteriore con Grip Control. Turbo benzina da 131 a 165 CV e diesel da 120 a 181 CV e una ibrida ricaricabile da 300 CV. Hi-tech l’ abitacolo con uno scherma da 12,3” e pratici sistemi di assistenza alla guida. Prezzi da 42.000 Euro.

La Mazda 6, berlina e station wagon avrà piccole modifiche estetiche e interne, che la rendono più pratica. 2.5 benzina aspirato (192 CV) e turbo (253 CV), con disattivazione di 2 cilindri in caso di poca richiesta di potenza. A partire da circa 32.000 Euro. A Novembre sarà anche il turno della Mercedes Classe A Berlina. Stessi motori della Classe A 2 volumi. Da 33.000 Euro.

Auto in uscita a Dicembre

Una delle più attese auto in uscita è la versione sportiva della Q7, l’ Audi Q8 lunga 499 cm per 2 metri di larghezza, ha un peso relativamente contenuto per l’ impiego di materiali leggeri. Avrà le ruote posteriori sterzanti e un unico motore, per ora : il 3.0 diesel V6 con 286 CV e sistema mild hybrid. Parte da circa 70.000 Euro.

La BMW Z4 tornerà alla capote in tela. Motore anteriore (2.0 e 3.0 benzina da 192 e 326 CV) e trazione posteriore, con prezzi che partono da 40.000 Euro. Piccole modifiche estetiche per la Ford Edge e piccole modifiche al 2.0 TDCi da 179 o 209 CV. Prezzi da 47.000 Euro circa. Diretta concorrente di Audi Q5 e BMW X3, la Infiniti QX50, debutterà con un 2.0 turbo a compressione variabile per circa 50.00 Euro. La Seat Tarraco lunga 470 cm e disponibile 5 o 7 posti vanterà notevoli doti di abitabilità e capacità di carico. Trazione anteriore o integrale e cambio manuale a 6 marce o DSG, con motori 1.4 a benzina e 2.0 turbodiesel. Prezi da circa 27.000 Euro.

Esclusivamente elettrica, la Tesla Model 3 dovrebbe partire da 45.000 Euro. Riprende alcune soluzioni della Model S come lo schermo da 15” nel cruscotto. Il motore raggiunge i 260 cavalli e le batterie dono da 50 o 75 volt, per una autonomia fino a 550 km.

Auto in uscita: Gennaio 2019

Fra le auto in uscita nel Gennaio 2019, c’è anche la settima generazione della BMW Serie 3, leggermente più lunga della precedente (470 cm contro 463) e disponibile a trazione posteriore o integrale ed è basata sulla piattaforma Clar. Stile che presenta una continuità con la precedente Serie 3 ed è ispirato alla Serie 5. Ampia scelta di motori (la entry level sarà il diesel 1.5 da 116 CV). Sono previste anche la M3 e una ibrida plug-in. Sofisticati sistemi di sicurezza in un’ auto che partirà da circa 34.000 Euro.

La Skoda Vision X sarà un crossover di circa 426 cm di lunghezza che si confronterà con Hyundai Kona, Kia S-Tonic e Seat Arona. Prezzi d 17.500 Euro. La Toyota ha sconvolto completamente lo stile della sua Rav4. Nuova anche la piattaforma su cui è basata. Unico motore, l’ibrido 2.5 a benzina con motore elettrico e trasmissione ECVT Toyota. La trazione integrale è realizzata da un secondo motore elettrico al retrotreno. Migliorati anche gli interni. Prezzi da 35.000 Euro.

Ti potrebbe interessare anche: Tour de France 2018: tappa 20, percorso e altimetria della cronometro

Auto in uscita: Marzo 2019

A Marzo è prevista invece l’uscita della Mercedes GLE (490 cm) che condivide la meccanica con la Classe E. Sarà anche ibrida e il costo si aggirerà sui 60.000 Euro.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

 

 

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: