articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi politici Ipsos: aumenta il gradimento nei confronti del governo Conte

sondaggi politici ipsos

Sondaggi politici Ipsos: aumenta il gradimento nei confronti del governo Conte

Aumenta il gradimento degli italiani nei confronti del governo Conte. A sostenerlo è l’ultimo sondaggio Ipsos realizzato per il Corriere della Sera. Secondo la rilevazione, l’esecutivo giallo verde gode dell’apprezzamento del 68% degli intervistati (all’insediamento questa quota era del 60%).

I giudizi positivi sono il 61%. Il gradimento è trasversale e va dall’elettorato del Movimento 5 Stelle (94%) a quello della Lega (92%), passando anche per l’opposizione di centrodestra espressa da Forza Italia e Fratelli d’Italia (77%).

Gli unici a dare un giudizio negativo al gabinetto guidato dall’avvocato “difensore degli italiani” è la maggioranza degli elettori Pd e delle forze di centrosinistra (79%).

A beneficiare di questa “luna di miele” continua è anche il premier Conte. Il presidente del Consiglio aumenta il suo personale indice di gradimento che ora sfiora quasi il 70% con i giudizi positivi sul suo operato al 61%. Anche qui si ripropone lo schema di prima. Gli elettori di M5S, Lega e centrodestra promuovono a larga maggioranza il capo di governo bocciato invece dal 68% dei simpatizzanti di centrosinistra.

Sondaggi politici Ipsos: il consenso dei ministri

Per la prima volta inoltre il premier Conte supera in gradimento i due principali sponsor dell’esecutivo giallo verde: Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Entrambi hanno una notorietà pari al 90% con un gradimento che tocca il 60% per il ministro dell’Interno e il 58% per il responsabile dello Sviluppo Economico e del Lavoro. Gli altri colleghi, da Toninelli a Bonafede passando per Giorgetti, Savona e Tria, raccolgono più giudizi negativi che positivi con il ministro delle Infrastrutture che ottiene il consenso trasversale più alto dopo Salvini e Di Maio.

Sondaggi politici Ipsos: l’analisi di Pagnoncelli

Ma come è possibile che il governo continui a mietere consensi nonostante siano emersi da tempo i primi attriti fra alleati? Risponde Nando Pagnoncelli nella sua analisi: “La forza del governo sta nel modo diretto di rivolgersi agli elettori, nella semplicità dei messaggi, nella schiettezza dei termini. Certo, si tratta di valutare la concretezza degli atti e le loro ricadute, ma è probabile che queste modalità non rientreranno e sarà necessario, anche per le opposizioni, adeguare forme e contenuti al nuovo corso”.

sondaggi politici ipsos

Sondaggi politici Ipsos: nota metodologica

Allegata all’immagine.

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

 

ultima modifica: lunedì, 30 Luglio 2018