• 1
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 8 agosto, 2018

articolo scritto da:

Premier League 2018/2019 il focus: West Ham, Watford e Bournemouth sognano l’Europa

Premier League

Premier League 2018/2019 il focus: West Ham, Watford e Bournemouth sognano l’Europa

Il West Ham ha concluso un’altra deludente stagione arrivando al tredicesimo posto, posizione che non gli compete considerando i grandi progetti della dirigenza, il nuovo stadio e la rosa piena di giocatori quantomeno da Europa League.

Nella Premier League del 2016 era arrivato il grande risultato, settimo posto e quindi appunto Europa.

Ma il sogno sfumò a causa dell’eliminazione ai preliminari da parte dello sfavoritissimo Astra Giurgiu, squadra romena.

Da qui è cominciato il declino.

I motivi sono diversi: uno tra questi l’abbandono di “Upton Park”, la casa storica del West Ham e di conseguenza il mancato ambientamento al “London Stadium”.

Molti diedero la colpa a Slaven Bilic, ma era difficile licenziare l’allenatore che aveva portato la squadra in Europa e per questo gli furono concesse varie occasioni.

Chiuse la stagione 2016/2017 all’undicesimo posto e cominciò la Premier League scorsa con una serie di sconfitte che gli costarono l’esonero.

Al suo posto fu chiamato David Moyes e la notizia fece discutere, date le sue annate fallimentari al Manchester United, alla Real Sociedad e al Sunderland.

Ed infatti gli Hammers hanno chiuso la stagione passata molto indietro rispetto le aspettative.

Tutt’altro discorso per Watford e Bournemouth, due tra le candidate alla retrocessione che invece sono state protagoniste di una buona stagione.

L’ex squadra di Elton John ha ritrovato una stabilità che gli mancava da tempo grazie alla proprietà della famiglia Pozzo.

Difatti gli Hornets disputeranno la loro quarta stagione di fila in Premier.

Ancora meglio hanno fatto i Cherries, con il raggiungimento dell’undicesima posizione che gli consente di partecipare anch’essi alla quarta stagione di fila in Premier.

Un ottimo risultato considerando che il debutto nella massima serie è avvenuto proprio nel 2015.

LEGGI ANCHE: Southampton, Huddersfield e Brighton per la salvezza – focus

Premier League 2018/2019, il focus: il punto sul mercato di West Ham, Watford e Bournemouth

Il West Ham è stata una delle squadre ad aver speso di più in Inghilterra e non solo.

Ad oggi, per l’esattezza, sono stati sborsati ben 95 milioni di euro, di cui 38 per l’ex laziale Felipe Anderson, 25 per il giovane difensore centrale francese Issa Diop che è arrivato dal Tolosa, 20 per l’ala Andriy Yarmolenko del Borussia Dortmund e 8 per Lukasz Fabianski, che sarà il portiere titolare degli Hammers, dato che Joe Hart non è stato riscattato e sarà il nuovo portiere del Burnley.

Altro buon innesto è quello dell’ex Arsenal Jack Wilshere, arrivato a parametro zero.

Per quanto riguarda le cessioni, Cheick Kouyatè si è trasferito al Crystal Palace per 11 milioni, mentre Patrice Evra e James Collins hanno terminato il loro contratto e sono ora svincolati.

Il Watford, in entrata, ha riscattato Gerard Deulofeu dal Barcellona per 12 milioni e ha acquistato dal Bologna il terzino sinistro Adam Masina per 5 milioni.

Più rilevanti invece le cessioni: Nordin Amrabat è andato in Arabia Saudita ma soprattutto, la giovane ala brasiliana Richarlison si è trasferita all’Everton per ben 56 milioni di euro.

Poco movimento invece per il Bournemouth.

Sono arrivati per 12 milioni il terzino sinistro Diego Rico dal Leganes e, sempre per la stessa cifra, il giovane trequartista David Brooks dallo Sheffield United.

Sono stati ceduti Benik Afobe al Wolverhampton, che è stato poi girato in prestito allo Stoke City in Championship, Lewis Grabban al Nottingham Forest e Max-Alain Gradel che è stato riscattato dal Tolosa.

LEGGI ANCHE: Wolverhampton, Cardiff e Fulham, the return – focus

Premier League 2018/2019, il focus: quali gli obiettivi di Hammers, Hornets e Cherries?

Il Bournemouth spera di disputare un’altra stagione come quella passata, con una salvezza molto tranquilla e un posizionamento a metà classifica, traguardo ancora più difficile quest’anno.

Hanno cambiato poco o nulla la loro rosa, ma il punto di forza può essere proprio questo.

Anche il Watford punta ad un campionato come quello passato e Deulofeu potrebbe davvero aiutare i gialli londinesi in questo percorso.

Si spera che l’ex Barcellona possa dare un contributo maggiore: arrivato lo scorso gennaio in prestito, è stato infortunato da Marzo.

Discorso diverso dalle due sopracitate per il West Ham, che deve allontanarsi da queste posizioni e con tutti i soldi spesi anche in questa finestra di mercato punta a conquistare un posto in Europa League.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: