articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Serie A 2018/2019, il focus: Edin Dzeko vuole riportare un trofeo a Roma

Serie A 2018/2019, il focus: Edin Dzeko vuole riportare un trofeo a Roma.

Chiuso il calciomercato, i giallorossi ne escono sicuramente rinforzati, sebbene qualche acquisto in più avrebbe aiutato il club. Edin Dzeko rimane il punto fermo dell’attacco, pronto a far bene (ancora) e a riportare un trofeo alla Roma, dove manca da troppo tempo. Ad appena un giorno dall’inizio della nuova stagione di Serie A 2018/2019, la squadra di Di Francesco è chiamata a far bene. L’obiettivo, come ogni anno, è quello di provare a soffiare lo scudetto dalle grinfie della Juventus. I giallorossi però si vedranno impegnati anche in Champions League, dopo essere usciti a testa altissima in semifinale e in Coppa Italia, alla ricerca della decima.

Edin Dzeko: vietato fallire

Edin Dzeko rimane il punto di riferimento per la Roma. Avrà maggior spinta grazie a Under e Pastore, giocatore di alto tasso tecnico. Per il bosniaco sarà vietato fallire, sia in campo che, soprattutto, sotto porta. La sua forza fisica e il suo istinto hanno aiutato la squadra in ogni partita, per ogni stagione. L’attaccante classe 86 vuole continuare a far bene e a sfondare la rete. Obiettivo principale dei giallorossi sarà sicuramente piazzarsi di nuovo tra le prime 3 per garantirsi l’accesso in Champions League e la lotta fino all’ultimo per la questione scudetto. Ci si aspetta un campionato molto interessante con tutti i i top club agguerriti.

Ti potrebbe interessare anche: Serie A 2018/2019, il focus: Dries Mertens è il pupillo del Napoli

Edin Dzeko e le passate stagioni in giallorosso

Arrivato alla Roma nel 2015 ed entrato, a piccoli passi, nel meccanismo giallorosso. La prima stagione per lui si conclude con 31 partite e solamente 8 reti. Nel 2016/2017 il bosniaco trova più spazio e fa capire di che stoffa è fatto. 29 gol in 37 partite. Ultima stagione con 16 sigilli in 36 apparizioni. Il suo contributo, tra campionato e coppe europee, ha aiutato la Roma a piazzarsi sempre al primo posto e a credere allo scudetto fino in fondo. Il palmarès italiano lo vede a secco di trofei collettivi mentre ha conquistato due volte il titolo di miglior marcatore. Nel 2016/2017 è stato “capocannoniere dell’Europa League con 8 gol” a pari merito con Giuliano. Nello stesso anno “capocannoniere della Serie A con 29 reti“.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: venerdì, 17 Agosto 2018