23/11/2018

Luigi Di Maio ‘complotto di Giorgetti sul Ddl anticorruzione’. I rumors

autore: Gloria Frugoni
giancarlo giorgetti attaccato da luigi di maio. governo ultime notizie
Luigi Di Maio ‘complotto di Giorgetti sul Ddl anticorruzione’. I rumors

In un universo parallelo la Commissione Ue non ha appena bocciato la manovra italiana e l’Istat vede al ribasso le previsioni del Pil.

L’incontro tra Matteo Salvini e Giorgetti

A Bruxelles la bocciatura è imminente. Alla Camera ci sono Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti, concentrati sul ddl anticorruzione dopo che tramite voto segreto la maggioranza è andata sotto.

La Lega ha avuto un ruolo centrale nel fare andare sotto la maggioranza. Rocco Casalino afferma: «L’ incontro è durato dieci minuti e sia Salvini che Giorgetti hanno capito la gravità della situazione e che noi non saremmo arretrati».

I sospetti di Luigi Di Maio su Giancarlo Giorgetti

Il vicepremier Luigi Di Maio è convinto che «salva Lega» l’ operazione che ha riportato in luce la norma sul peculato sia stata progettata e messa in atto da Giancarlo Giorgetti.

I parlamentari della Lega sono stati molto attivi e attenti in aula e questo è stato notato dal Movimento 5 Stelle. È saltata all’occhio anche la loro presenza in quanto avrebbero dovuto essere in missione. Secondo Luigi Di Maio dietro al fallimento del ddl anticostituzionale c’è la “manina” di Giancarlo Giorgetti.

Giorgia Meloni a Salvini: “Global Compact una fregatura, niente firma”

Luigi Di Maio e l’ormai famosa “manina”

Non è la prima volta che Luigi Di Maio accusa Giorgetti di manipolare la situazione, Di Maio aveva già evocato la “manina” in relazione alla manipolazione del testo del decreto fiscale dopo l’approvazione in Consiglio dei Ministri.

Luigi Di Maio utilizza queste affermazioni per accusare Salvini: “Poi dici a me che non controllo i miei gruppi parlamentari quando tu sostieni di non sapere nulla di cosa hanno combinato i tuoi sul ddl anticorruzione”.

Giancarlo Giorgetti si esprime riguardo alla manovra

Matteo Salvini si mostra preoccupato per Bruxelles e il dover passare molto tempo alla Camera. Il rapporto tra Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti non ha subito modifiche.

Giancarlo Giorgetti riguardo la manovra e il fatto che Luigi di Maio non voglia fare alcuna modifica si esprime così: “Finiremo per andare a sbattere. L’ ho detto a Matteo, questi sono matti veri”.

Giancarlo Giorgetti sembra essere l’unico preoccupato per la situazione italiana, gli altri “scappano” Giovanni Tria, per esempio preferisce non rispondere alle domande.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM