Fattura elettronica 2019: Hub B2B online a dicembre, come accedere

Pubblicato il 8 Marzo 2019 alle 06:40 Autore: Guglielmo Sano

Fattura elettronica: il CNDEC mette a disposizione dei professionisti uno strumento per facilitare il passaggio, arriva la piattaforma Hub B2B

Fattura elettronica 2019: Hub B2B online a dicembre, come accedere
Fattura elettronica 2019: Hub B2B online a dicembre, come accedere

Piattaforma B2B per fattura elettronica online


Si avvicina il primo gennaio e con esso l’esordio della fatturazione elettronica. Dunque, il consiglio nazionale dei commercialisti e degli esperti contabili (CNDEC) mette a disposizione dei professionisti uno strumento per facilitare il passaggio. Da martedì 18 dicembre 2018 verrà lanciata la piattaforma Hub B2B.

Fattura elettronica: come accedere al servizio?

A dare notizia del lancio proprio il CNDEC durante un incontro trasmesso anche in streaming. La piattaforma Hub B2B è stata appositamente studiata per gli studi professionali dei commercialisti. A questi ultimi sarà inviata una PEC con tutte le informazioni necessarie per la registrazione e per accedere alla piattaforma. Una volta fatto l’accesso, i commercialisti avranno 50 fatture gratuite (ciclo attivo e ciclo passivo) poi, una volta esaurite, potranno acquistare dei pacchetti di fatture a prezzi modici. Ogni pacchetto di mille fatture costerà 5 euro: mezzo centesimo a fattura.

Gli intermediari potranno svolgere sulla piattaforma tutte le procedure riguardanti la fatturazione elettronica. Dal caricamento della firma elettronica fino all’invio della fattura al sistema di interscambio, con tanto di comunicazione dell’esito dell’operazione in tempo reale. Si potrà usufruire anche di un servizio di conservazione a norma per 10 anni. Il CNDEC assicura che la piattaforma, a fronte di un costo minimo, renderà il lavoro molto più semplice rispetto a quella – gratuita – dell’Agenzia delle Entrate. Innanzitutto, si potranno memorizzare i prodotti dei clienti e non inserirli manualmente ad ogni emissione e non ci sono limiti all’inserimento dei dati relativamente alla fatturazione differita.

Fattura elettronica: le critiche del CNDEC

Il Presidente CNDEC Massimo Miani ha espresso grande soddisfazione per il progetto: “La piattaforma rappresenta solo il primo di una serie di progetti per riportare efficienza nei nostri studi che, nel corso degli anni, hanno ridotto, se non azzerato, i propri margini di guadagno”. Alla presentazione di Hub B2B non sono mancate le critiche al nuovo sistema. Per esempio, il consigliere CNDEC Maurizio Grosso ha rilevato che a pochi giorni dall’entrata in vigore della fattura elettronica: “non c’è ancora una norma definitiva sui minimi, non è ancora chiaro il perimetro degli esoneri in ambito sanitario, mancano ancora alcuni rilasci da parte di Sogei, per non parlare del grande tema privacy sollevato dal Garante”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →