Ultimi sondaggi elettorali: Lega boom e M5S in caduta libera al 16/2

Pubblicato il 16 Febbraio 2019 alle 15:17 Autore: Guglielmo Sano

Ultimi sondaggi: la dimensione locale del voto in Abruzzo non ha mancato di mostrare le sue ripercussioni a livello nazionale

Ultimi sondaggi elettorali: Lega boom e M5S in caduta libera al 16/2
Ultimi sondaggi elettorali: Lega boom e M5S in caduta libera al 16/2

Domenica 10 febbraio 2019 si sono tenute le elezioni regionali in Abruzzo. Elezioni in cui all’affermazione della Lega è corrisposta una certa delusione nel Movimento 5 Stelle. La dimensione locale del voto, però, non ha mancato di mostrare le sue ripercussioni a livello nazionale.

Ultimi sondaggi: le conseguenze dell’Abruzzo

Dal punto di vista delle rilevazioni delle intenzioni di voto, anche prima della tornata abruzzese, non era un momento facile per i pentastellati. Tuttavia, secondo SWG, a inizio settimana, proprio dopo il turno di regionali, Il Movimento ha toccato il punto più basso nella scala del consenso dal 4 marzo 2019 in poi. L’istituto lo dava al 23,3%. Non è molto consolatorio il fatto che la Lega, che invece in Abruzzo è andata molto bene, questa volta non abbia approfittato dell’ennesimo calo dei 5 stelle.

Ad aggravare il quadro l’ultima rilevazione di Tecné. Secondo l’istituto, analizzando i flussi di voto si può notare che in Abruzzo solo il 33% di chi ha votato i pentastellati alla Politiche ha deciso di riconfermare la sua preferenza alle ultime regionali. I transfughi in buona parte si sono rifugiati nell’astensione (44%), il 12% ha scelto di virare verso il centrosinistra e il 9% verso la Lega.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Ultimi sondaggi: verso le Europee

Secondo Index, però, la situazione è ancora più grave. Infatti, il Movimento 5 Stelle, se si votasse oggi, non andrebbe oltre il 22,3%. Insomma, si parla di cifre che non si vedevano da almeno 4 anni, ricorda l’istituto. In vista delle Europee, hanno sondato il consenso accordato ai due partiti della maggioranza anche Euromedia e Piepoli.

Il prossimo 26 maggio, il Carroccio potrebbe superare il 30%: anche se per alcuni sondaggi, come l’ultimo di Euromedia, al momento, la forza di Salvini e Co. è quantificabile nel 34,5%, quando il Movimento si ritrova al 23,5%. Più generoso con i 5 Stelle, unico istituto a darli così in alto, Piepoli ritiene che i pentastellati attualmente siano al 27,5%.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →