articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Stato domanda Inps: pensione Quota 100, come controllare l’accoglimento

Stato domanda Inps: pensione Quota 100, come controllare l'accoglimento
Stato domanda Inps: pensione Quota 100, come controllare l’accoglimento

Controllo domanda Quota 100 Inps


Sono ormai decine e decine di migliaia le domande di pensionamento anticipato con Quota 100 pervenute all’Inps. Sono passati solo pochi giorni dall’introduzione della misura, quindi, il flusso nei prossimi tempi è destinato ad aumentare.

Stato domanda Inps: come si fa domanda per Quota 100?

Ci sono due strade per fare domanda di pensionamento anticipato con Quota 100. Innanzitutto, si può utilizzare l’apposito servizio messo a disposizione dall’Inps sul proprio sito. Una volta giunti sulla home bisogna cliccare su “domanda pensione”; successivamente fare ingresso nella sezione “nuova domanda”. Quindi, andranno selezionate, una dopo l’altra, le voci “Pensione di anzianità/vecchiaia”, Pensione di anzianità/anticipata”, “Requisito Quota 100”. Infine, bisognerà cercare il Fondo e la Gestione di liquidazione di riferimento. In alternativa è pur sempre possibile rivolgersi a un patronato facendosi guidare nell’inoltro della domanda dal personale specializzato.

Quando si può presentare domanda? Non c’è un termine entro cui inoltrare la richiesta; insomma, si può presentare domanda anche prima della maturazione dei requisiti. Detto ciò, il consiglio ripetuto, a più riprese da tutti gli esperti è quello di fare domanda il prima possibile una volta presa una decisione. Chiaro poi che per percepire il primo assegno bisognerà la prima finestra disponibile che varia da settore pubblico a settore privato. In questo settore i primi pensionamenti con Quota 100: sono previsti per aprile e riguarderanno coloro che hanno maturato i requisiti necessari entro il 31 dicembre 2018. In generale, i dipendenti privati che maturano i requisiti dopo tale data dovranno attendere 3 mesi dalla decorrenza della pensione; dovranno aspettare 6 mesi, invece, i dipendenti pubblici.

Stato domanda Inps: seguire l’iter

Per accedere ai servizi Inps, dunque anche per fare richiesta di prepensionamento con Quota 100, è necessario essere in possesso di un Pin dispositivo rilasciato dallo stesso ente previdenziale o di un’identità digitale Spid oppure di una Carta Nazionale dei servizi. Tra le tante funzioni di cui si potrà usufruire anche quella che permette di monitorare l’avanzamento dello stato di una pratica o di una domanda. Anche per controllare lo stato della richiesta di prepensionamento con Quota 100 basterà inserire il proprio codice fiscale e un identificativo della pratica (presente sul modulo di presentazione della richiesta).

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 20 Marzo 2019