Reddito di cittadinanza 2019: app e servizi online. Quali sono utili

Pubblicato il 24 Maggio 2019 alle 17:37 Autore: Giuseppe Spadaro

Reddito di cittadinanza, strumenti siti app e funzioni per avanzare la richiesta e ottenere la misura di sostegno al reddito. Ecco info e link utili.

Reddito di cittadinanza 2019: app e servizi online. Quali sono utili

Il reddito di cittadinanza è una misura di sostegno al reddito per chi ha perso o non ha un lavoro. È stata introdotta dal Governo Conte col decreto n. 4/2019. In base all’ultimo aggiornamento diffuso dall’Inps sino al 30 aprile hanno fatto richiesta oltre 1 milione di persone. Esattamente 1.016.977 cittadini.

Reddito di cittadinanza, gli importi più bassi delle aspettative e le voci di rinuncia

La discussione ed il dibattito accompagnano il reddito di cittadinanza già da prima della sua introduzione. Nelle ultime settimane si sono fatte largo le voci di quanti, visti gli importi troppo bassi, vorrebbero rinunciare al sussidio. Magari anche per evitare di incorrere in controlli e sanzioni dovuti a dichiarazioni mendaci. Va tuttavia precisato che al momento mancano le procedure per rinunciare alla misura. Intanto vediamo quali sono gli strumenti telematici messi a disposizione per ottenere il RdC.

Reddito di Cittadinanza, il sito ufficiale

Partiamo da come è possibile presentare richiest? Tramite il sito istituzionale messo a disposizione consultabile a questo link è abbastanza semplice. Infatti è possibile gestire tutto direttamente online. Basta avere l’identità digitale. SPID è il sistema di accesso che consente di utilizzare, con un’identità digitale unica, i servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati accreditati. Se si è già in possesso di un’identità digitale, bisogna accedere con le credenziali del proprio gestore per richiedere il Reddito di Cittadinanza completamente online. Se non si ha ancora un’identità digitale, va richiesta ad uno dei gestori.

Dal sito Inps la possibilità di consultare online l’esito delle domande inviate anche tramite Poste, Caf e in digitale

Parallelamente tramite il sito Inps c’è la possibilità di seguire la consultazione delle domande di Reddito di Cittadinanza presentate presso gli sportelli di Poste Italiane, i CAF o tramite SPID sul sito Reddito di Cittadinanza. Dall’apposita sezione del portale Inps si ricorda che il richiedente la prestazione riceverà comunicazione di avvenuta trasmissione della domanda tramite sms, in cui sarà contenuto anche il numero di protocollo INPS.

Chi ha già presentato la domanda di Reddito di Cittadinanza e Pensione di Cittadinanza può ricevere informazioni e chiarimenti attraverso il Contact center ai numeri 803164 da rete fissa e 06 164164 da mobile.
È possibile anche inviare una comunicazione tramite il servizio “Inps Risponde” disponibile sul Portale INPS.

Infine il sito agendadigitale.eu parla dell’app gratuita creata per iPhone e iPad per verificare se si ha diritto al sussidio e nel caso calcolare il Reddito di cittadinanza che spetta al richiedente in base ai suoi dati. Per farlo, è necessario inserire i dati richiesti come l’Isee e la propria situazione familiare. Il nome dell’app è Apple Developer Academy.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →